Durante il nostro soggiorno in Val d’Orcia per il ponte del 25 aprile, Chiara mi ripeteva ogni due per tre di come la Toscana e le Marche fossero uguali. E ogni volta le rispondevo allo stesso modo: “Sì, ma i cipressi…”.

Se c’è un tratto distintivo che rende il territorio toscano diverso da quello delle Marche è incarnato proprio dagli alberi di cipressi e dagli agriturismi che si nascondono dietro interminabili filari a punta. Ok, detto così magari non è né poetico né altro, ma non è nemmeno semplicissimo trasformare una poesia viva in un testo scritto.

Ed è vero che quando pensi ai cipressi, la mente corre subito alla Toscana; se poi ti sforzi un po’ di più, è un attimo ritrovarti a camminare nel cuore della Val d’Orcia, a tu per tu con la gloria, mano nella mano col destino.

Cos’altro? Ora ti mancano solo una macchina fotografica e le coordinate esatte dove vedere i cipressi in Val d’Orcia. Ma rimediamo subito.

Indice

1. Agriturismo Baccoleno

Il nome probabilmente non ti dirà nulla, ma non appena vedrai la foto qui sotto non potrai non riconoscerlo. Tra le tante foto di cipressi della Val d’Orcia postate su Instagram, il viale sinuoso dell’Agriturismo Baccoleno è il più suggestivo, se non il più ricorrente.

Agriturismo Baccoleno in Val d'Orcia

Agriturismo Baccoleno cipressi

Si trova presso la località Baccoleno, nel comune di Asciano, lungo la provinciale del Pecorile. Rispetto al centro abitato rimane distante poco più di 5 km, circa 10 minuti in auto.

Coordinate esatte: 43.2005605,11.5908128

Approfondimento: Agriturismo Baccoleno, l’irresistibile punto panoramico sulle crete senesi

Agriturismo Baccoleno

2. Cappella della Madonna di Vitaleta

Uno dei simboli della Val d’Orcia. La Cappella di Vitaleta se ne sta lì, sola in mezzo al nulla, difesa da due brevi filari di cipressi. Ci si arriva soltanto a piedi, con una passeggiata di circa 5 minuti, dopo aver lasciato l’auto su una strada sterrata in prossimità di un cancello.

Cappella della Madonna di Vitaleta da lontano

Cappella della Madonna di Vitaleta di lato

L’iconica cappella sorge presso la località Vitaleta, nel comune di San Quirico d’Orcia. Dal centro del paese è distante circa 7 km: se hai una mappa con te, ti accorgerai subito che si trova praticamente a metà strada tra San Quirico e Pienza.

Coordinate esatte: 43.0708575,11.6322034

Approfondimento: Cappella della Madonna di Vitaleta a San Quirico d’Orcia

Sentiero per la Cappella della Madonna della Vitaleta

3. I cipressi di San Quirico d’Orcia

Un altro luogo legato in maniera indissolubile all’immagine eterea dei cipressi in Val d’Orcia. Il loro appellativo è cipressini, un termine affettuoso, che non vuole sminuire in alcun modo la bellezza eterea del piccolo bosco solitario o del cerchio perfetto.

Cipressi di San Quirico d'Orcia disposi in cerchio

Boschetto di cipressi di San Quirico d'Orcia

Il punto migliore per vederli è una piccola piazzola di sosta della Via Cassia, all’altezza del km 189. Se invece non vuoi lasciare la macchina sul ciglio della strada, o più semplicemente ti trovi dall’altra parte della carreggiata, c’è un altro percorso (su strada sterrata) che consente di arrivarci. Trovi tutte le info nell’approfondimento che segue.

Coordinate esatte: 43.0626542,11.556724

Approfondimento: I cipressi di San Quirico d’Orcia, la magia dei cipressini

Cipressini di San Quirico d'Orcia in cerchio

4. Poggio Covili

Il viale di cipressi di Poggio Covili è tra le fermate obbligatorie dove i turisti si fermano a fotografare i cipressi in Val d’Orcia. Tra tutti quelli in elenco, è il luogo più gettonato dai visitatori stranieri e locali, disposti a stare in coda per diversi minuti pur di avere cinque-dieci secondi tutti per sé e scattare la foto della vacanza.

Cipressi di Poggio Covili

Poggio Covili da lontano

L’Agriturismo Poggio Covili fa parte del comune di Castiglione d’Orcia, in provincia di Siena: lo si incontra percorrendo la Via Cassia, al km 178. Nelle immediate vicinanze c’è una piccola area di sosta che consente di lasciare l’auto o la moto parcheggiate per il tempo necessario.

Coordinate esatte: 43.0239623,11.6360742

Approfondimento: Poggio Covili, il viale di cipressi più noto della Val d’Orcia

Turisti a Poggio Covili

5. I Campi Elisi del film Il Gladiatore

Hai mai visto il film Il Gladiatore? E ti ricordi la scena finale, di quando il protagonista Massimo Decimo Meridio, passato a miglior vita, procedeva per i campi elisi, il paradiso secondo gli antichi? Ecco, i campi elisi del film colossal di Ridley Scott altro non erano che i campi ameni intorno alla città ideale di Pienza.

campi elisi Il Gladiatore

La via più semplice per raggiungerli è incamminarti verso l’antica Pieve di Corsignano e, una volta raggiunto l’edificio religioso, inoltrati lungo la strada bianca in discesa che conduce agli eterni “campi elisi” de Il Gladiatore.

Coordinate esatte: 43.0727987,11.6655493

Approfondimento: Il Gladiatore, camminare nel film di Ridley Scott (dal blog Camminatori Anonimi)