Le Highlands sono il volto fiabesco di una Scozia ancorata alle leggende, la chiave di accesso per entrare in un territorio dove scogliere a picco sul mare si alternano a castelli misteriosi, spiagge rosa e villaggi fuori dal tempo. Lungo la North Coast 500 ogni metro di strada invita a fermarsi, diventando complice della natura.

Ecco quali sono le 20 cose più belle da vedere nelle Highlands, i luoghi speciali che ogni viaggio in Scozia dovrebbe includere. Non si tratta di una classifica né di una proposta di itinerario, ma di un semplice elenco di attrazioni da cui trarre ispirazione per una visita più completa alle Highlands scozzesi.

Cosa vedere nelle Highlands

1. Queen’s view

Queen’s view è un punto panoramico che si trova a Pitlochry, nelle Highlands centrali. Puoi godere di una visuale regale sul Loch Tummel e Tay Forest Park, anteprima spettacolare del viaggio nelle Highlands. La posizione tra Cairngorms National Park e Loch Lommond assegna a Queen’s view lo scomodo ruolo di terra di mezzo.

LO SAPEVI CHE / Si chiama così in onore della regina Vittoria, colpita a tal punto dallo splendido panorama da affermare di non aver mai visto nulla di così affascinante nel suo regno.

Queen's View (Scozia)

2. North Coast 500

La North Coast 500 è la strada costiera che inizia a Inverness e conduce i visitatori a Thurso, Durness, Ullapool e Applecross. L’itinerario ad anello ha come punto di arrivo di nuovo Inverness, la principale città delle Highlands. Percorrendola capirai fino in fondo cosa significhi guidare da queste parti: tra single track, punti panoramici da sogno e meteo indecifrabile, avrai la sintesi perfetta del viaggio in Scozia con un’auto a noleggio, un’esperienza che ti consiglio caldamente di fare.

Strade scozzesi

3. Loch Ness

Il Loch Ness è uno dei laghi più famosi al mondo ed è una tappa imperdibile in un viaggio alla scoperta delle Highlands. Si trova a metà strada tra Inverness e Fort Augustus, paese che ne segna il confine naturale. Posso dirti che non abbiamo visto nessun mostro ma soltanto un’imponente distesa d’acqua sferzata da un gelido vento. Quando lo vedrai per la prima volta, avvertirai un senso di profonda inadeguatezza di fronte alla sua maestosità.

Loch Ness

4. Castello di Urquhart

Il castello di Urquhart si affaccia sul Loch Ness ed è fonte d’ispirazione della leggenda che ha reso il lago scozzese celebre in tutto il pianeta. Si narra infatti che nel VI secolo il monaco Columba di Iona (introdusse per primo il cristianesimo in Scozia) si imbatté in un mostro nel lago di fronte al castello. Da qui la nascita di Nessie, l’immaginario mostro che abiterebbe il Loch Ness. Per la visita ti suggerisco di indossare un abbigliamento pesante, soffia infatti un vento fortissimo.

Castello di Urquhart

5. Skye

Skye è per molti il simbolo stesso delle Highlands. Partendo da Portree hai l’opportunità di esplorare luoghi incantati come Fairy Glen, arrampicarti verso l’Old Man of Storr, visitare il castello di Dunvegan, scoprire la forza devastante del vento a Neist Point Lighthouse e sfidare le vertigini dalla scogliera di Kilt Rock. Ritagliati almeno due giorni completi per soggiornare sull’isola di Skye in ogni suo angolo, mantenendo come base la sua città principale.

Porto di Portree

6. Smoo Cave

Smoo Cave è una caverna che si trova a meno di 2 km da Durness, lungo la North Coast 500, nelle Highlands settentrionali. La grotta è posizionata nei pressi di una spiaggia: dal parcheggio basta scendere la scalinata e fare qualche metro sulla sabbia per raggiungerla.

TIP / Puoi visitare la caverna di Smoo Cave in barca, acquistando in loco l’escursione completa.

Smoo Cave

7. Faraid Head

Faraid Head è una piccola penisola che si estende a nord di Durness, famosa per ospitare bellissime spiagge di sabbia bianca. Tra le cose che mi hanno sorpreso di più nelle Highlands sono state proprio le spiagge, che non hanno nulla da invidiare in termini di fascino ad altre località turistiche ben più note. Per qualche minuto ti sembrerà di perdere la cognizione del tempo e dello spazio, non capendo più dove ti trovi realmente.

Faraid Head (Scozia)

8. Inverness

Inverness è la città più importante delle Highlands scozzesi. Le sue principali attrazioni sono il castello e la cattedrale. Inverness è anche la porta di accesso per la visita alle Highlands: da qui inizia infatti la North Coast 500, percorso ad anello che conduce nella regione settentrionale. A circa 30 minuti d’auto trovi anche il Loch Ness e il suggestivo castello di Urquhart.

Inverness (Scozia)

9. Cascate di Foyers

Le cascate di Foyers (o Falls of Foyers) si trovano non distanti dal Loch Ness. Dovresti includerle come tappa successiva alla visita al lago, prima di proseguire in direzione nord verso Inverness.

CONSIGLIO / La strada per arrivare non è delle più semplici, presta quindi attenzione. Parcheggiata la macchina, prosegui a piedi lungo una scalinata in discesa per circa 30 minuti per vedere la cascata.

10. Castello di Eilean Donan

Il castello di Eilean Donan è il più conosciuto delle Highlands e tra i più affascinanti di tutto il Paese. Si trova nei pressi del villaggio di Dornie, a pochi km dallo Skye Bridge, il ponte che conduce all’isola di Skye. Fra tutti i castelli in Scozia, impressiona per l’aspetto scenografico naturale. Molti registi di fama internazionale si sono sono accorti della sua unicità, tanto da sceglierlo come set dei loro film. Lo sapevi che il film Highlander è stato girato proprio qui?

Eilean Donan Castle

11. Red Point

Red Point è una località nota per la sua immensa distesa di spiaggia rosseggiante. Si trova a meno di 20 km a sud da Gairloch, scendendo lungo la strada costiera che porta ad Applecross. In questo tratto di costa, Red Point non è però l’unica attrazione naturalistica per cui vale la pena interrompere il tuo cammino.

TIP / Sii paziente, visto che l’unico percorso utile per raggiungerla è una single track non proprio semplicissima.

Red Point (Highlands)

12. Spiaggia Little Gruinard

La spiaggia Little Gruinard si incontra percorrendo il tratto costiero tra Dundonnell e Gairloch, a nord di Red Point. Arrivando da nord, la spiaggia è sulla destra. Dal rosso si passa dunque al rosa, in una scala di colori dove ogni contrasto genera un’emozione diversa. Condizioni meteo permettendo, passeggerai su un particolarissimo manto rosa.

Little Gruinard Beach (Scozia)

13. Fort Augustus

Fort Augustus è un piccolo villaggio delle Highlands che si trova nell’estremità meridionale del Loch Ness. Non penso di fare un torto agli altri insediamenti scozzesi se inserisco Fort Augustus nella classifica dei paesi più vitali di quelli incontrati durante il viaggio.

TIP / Ti consiglio di fermarti qui anche solo per vedere il ponte girevole del Canale di Caledonia, opera realizzata nell’Ottocento per collegare il mare del Nord con l’Atlantico.

Fort Augustus

14. Strada delle isole

La strada delle isole (o Road to the Isles) collega la cittadina portuale di Mallaig con la città di Fort William. Insieme alla North Coast 500 si contende lo scettro di percorso panoramico più bello della regione. Sui cartelli stradali viene indicata con il nome A830 e rappresenta l’alternativa più valida per raggiungere Skye rispetto allo Skye Bridge, a patto che scegli come mezzo di trasporto il traghetto in partenza dal porto di Mallaig.

Pecore delle Highlands Scozzesi

15. Duncansby Head

Duncansby Head è semplicemente il luogo più intenso che ho vissuto durante la permanenza nelle Highlands scozzesi. Una scogliera altissima, di fronte alla quale sono posizionati due enormi faraglioni, i Duncansby Stacks. Si trova nell’estremità nord orientale, a 4 minuti d’auto da John o’ Groats. Lasciata l’auto al parcheggio, ti attende un sentiero di oltre 5 km.

TIP / Qualunque siano le condizioni meteo, ti consiglio di farti tutti i 10 km (e oltre) tra andata e ritorno per un’esperienza semplicemente fantastica.

Duncansby Head

16. Dunnet Head

Dunnet Head è il punto più settentrionale della Scozia e di tutto il Regno Unito. La sua scogliera ha un profilo diverso rispetto a Duncansby Head (distante circa 30 minuti d’auto), forse meno scenografico ma non per questo di scarso interesse. Recandoti a Dunnet Head avrai la libertà di camminare su un sentiero inventato, inseguendo le orme di un futuro scritto tra il vento e le onde increspate.

Dunnet Head

17. Castello Dunnottar

Del castello Dunnottar sono rimaste soltanto antiche rovine, insieme alla quali viene spesso avvolto nella nebbia. Si trova nei pressi della città di Stonehaven, il punto più meridionale delle Highlands. Per raggiungere il castello, ti suggerisco di lasciare l’auto al porto e da qui incamminarti lungo il sentiero che in circa 40 minuti conduce a una delle immagini più spettrali e al tempo stesso suggestive della Scozia.

Dunnottar Castle

18. Fort William

Fort William è una città situata nelle Highlands occidentali, a sud di Fort Augustus, che si affaccia sul Loch Eil e dominata dal monte Ben Nevis. In un itinerario alternativo potrebbe trasformarsi nel punto di partenza per il viaggio alla scoperta del nord della Scozia, considerata la sua posizione a metà tra l’isola di Skye e Inverness. A Fort William troverai un po’ di tutto, dai bancomat per prelevare ai ristoranti, oltre ai negozi per lo shopping e i distributori di carburante.

Fort William

19. Viadotto di Glenfinnan

Glenfinnan è un paese delle Highlands, situato a meno di 30 minuti da Fort William. Qui si trova il famosissimo viadotto di Glenfinnan percorso dal Jacobite, il treno a vapore che trasportò Harry Potter fino a Hogwarts.

CONSIGLIO / Se vuoi immortalare con la fotocamera il viadotto, parcheggia l’auto presso la piccola stazione ferroviaria di Glenfinnan e segui le indicazioni per il percorso che inizia accanto al binario del Jacobite. In circa 20 minuti arriverai nel punto panoramico dove vengono scattate le foto più belle.

Viadotto di Glenfinnan

20. Luss

Luss è un villaggio immerso nel Loch Lomond & The Trossachs National Park, sulla sponda occidentale del Loch Lomond. Posizionato lungo la strada che conduce alle Highlands occidentali, è noto per le sue caratteristiche case basse che lo fanno assomigliare a un paese delle favole.

TIP / Trovare un parcheggio non è semplicissimo: inventane uno creativo, in modo da poter visitare anche soltanto per un’ora il villaggio.

Luss (Scozia)

Conclusioni

L’approfondimento su cosa vedere nelle Highlands termina qui. Qual è la località che ti è piaciuta di più delle 20 che ho elencato qui sopra? Prima di andare via, ti suggerisco di approfondire l’argomento con il nostro itinerario in Scozia di 10 giorni.

Inoltre, ti invito a dare un’occhiata al tour di 3 giorni tra le Highlands e l’isola di Sky, con partenza da Edimburgo. Incluso nel prezzo il trasporto in autobus, una guida turistica esperta che parla in italiano, i due pernottamenti in hotel e le colazioni. Poi, puoi sempre usufruire della cancellazione gratuita fino a 10 giorni prima.

Per qualsiasi domanda o suggerimento lascia pure un commento nella sezione che trovi qui sotto.