Questa è una guida completa sul Tower Bridge, il ponte più famoso di Londra.

Ti aiuterà a organizzare la visita nei minimi dettagli, senza lasciare nulla al caso. Insieme ai prezzi dei biglietti e agli orari aggiornati, troverai tante altre informazioni utili per pianificare al meglio la tua giornata e non perderti nulla di importante.

Importante: quanto riportato in questo articolo è il frutto della mia esperienza e quella di Chiara, che considera Londra la sua seconda casa e a cui ho dedicato una guida completa sulle più belle cose da vedere a Londra.

Il Tower Bridge è anche una delle attrazioni top nelle nostre proposte di itinerario di Londra in 2 giorni e Londra in 3 giorni.

viaggi e ritratti vista sulla tower london

Tower Bridge (breve descrizione)

Il Tower Bridge è un ponte mobile che attraversa il fiume Tamigi, nel centro di Londra. Spesso confuso con il vicino London Bridge, si chiama così perché sorge nei pressi della Torre di Londra (Tower London).

La confusione con il London Bridge non nasce dalla somiglianza dei due ponti (non potrebbero essere più diversi!), ma dalla notorietà raggiunta dal “Ponte della Torre” in questi anni: è così famoso che i turisti non si fanno problemi a indicarlo semplicemente come London Bridge, ignorando che un ponte con questo nome esista già.

Questo è il Tower Bridge fotografato da Chiara quando stavamo visitando la Torre di Londra.

primo piano del tower bridge dalla torre di londra

Questo è invece il London Bridge (la foto ovviamente non è nostra ma di Keith Ellwood (uno che le foto le sa fare per davvero)

London bridge

La sua inaugurazione risale al 1894, otto anni dopo la presentazione del progetto da parte dell’architetto inglese Horace Jones.

L’obiettivo era di dotare la città di un nuovo ponte, in seguito alla crescita esponenziale del traffico urbano e marittimo in quegli anni.

Non doveva però essere un ponte fisso come gli altri, perché questo avrebbe tagliato fuori le imbarcazioni più grandi dagli scambi commerciali fra la Torre di Londra e il London Bridge.

Da qui il sì al progetto di Jones, che morì nel 1887, appena un anno dopo l’inizio dei lavori. E no, non è un dettaglio trascurabile.

Se infatti oggi il Tower Bridge è una delle attrazioni più conosciute di Londra, nonché uno dei ponti più famosi al mondo, lo deve anche alle sue incantevoli torri neogotiche-vittoriane.

Queste sono un’idea di George D. Stevenson, la persona che portò avanti il lavoro di Jones dopo la sua morte. Secondo il progetto originario, invece, le facciate delle torri sarebbero dovuto essere rivestite in mattoni.

torre nord

Perché visitare il Tower Bridge

È una delle domande più frequenti fra le persone che visitano Londra per la prima volta.

D’altronde, pur essendo il ponte più famoso della capitale inglese, rimane comunque un ponte. Non è quindi sufficiente vederlo (e fotografarlo) dalla strada?

No.

Fosse stato un qualsiasi altro ponte di Londra, il ragionamento non avrebbe fatto una piega. Ma non è un ponte come tutti gli altri, è il Tower Bridge.

Ecco tre motivi per cui vale la pena visitarlo:

  • potrai passeggiare su una passerella di vetro ad un’altezza di 42 metri sul fiume Tamigi, guardando pedoni, auto e bus procedere sulla parte sottostante del ponte (e se ti organizzi per bene, riuscirai a vedere anche il ponte aprirsi!);
  • godrai di un panorama unico che spazia dalla Torre di Londra a The Shard, oltre alla Cattedrale di San Paolo (puoi aiutarti anche con le illustrazioni dei luoghi d’interesse raffigurate sulle pareti);
  • l’ingresso è incluso nel London Pass.

Direi che è più sufficiente, no? Tra tutte le cose, penso che non dimenticherai tanto facilmente la passeggiata sulla passerella di vetro, indipendentemente dall’apertura o meno del ponte sotto di te.

sotto il tower bridge

Prezzi dei biglietti

Il biglietto d’ingresso al Tower Bridge costa £12.30 e lo puoi acquistare su questa pagina.

È prevista una riduzione per gli over 60, gli studenti dai 16 anni in su e i disabili, che pagano £9.20.

Riduzione anche per i visitatori di età compresa tra i 5 e 15 anni, i quali hanno diritto al biglietto da £6.20.

I bambini di età inferiore ai 5 anni entrano invece gratis.

da posizione defilata

Tower Bridge con il London Pass

Esiste un modo per risparmiare? Sì. L’ingresso al Tower Bridge è incluso nel London Pass, il pass turistico di Londra con oltre 90 attrazioni. Lo trovi disponibile su questa pagina.

Come dico sempre, per sfruttare appieno i vantaggi di questo pass è importante che pianifichi l’itinerario di visita prima della tua partenza per Londra.

Chiara ed io ci siamo trovati molto bene, riuscendo a risparmiare un bel po’ di soldi rispetto a quanti ne avremmo spesi acquistando ogni volta i biglietti singoli (un centinaio di euro a testa con il pass di 4 giorni).

Se scegli di acquistare anche tu il London Pass, ecco le cose più importanti da sapere:

  • a differenza di altre attrazioni, per la visita al Tower Bridge non hai bisogno di prenotare online (è sufficiente che ti presenti alla biglietteria con il tuo pass);
  • lo staff della biglietteria, dopo aver controllato la validità del pass, ti darà un biglietto d’ingresso, che dovrai conservare fino alla fine per esibirlo all’ingresso della Sala delle Macchine (con cui si conclude la visita);
  • può capitare (a noi è successo la prima volta) che l’ingresso venga chiuso al pubblico prima dell’orario previsto, a causa dell’alta affluenza di visitatori (nove volte su dieci ciò accade di pomeriggio).

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Per non correre il rischio di arrivare fino a qui per nulla, ti consiglio di pianificare la visita prima delle 14:00 (ancora meglio se all’apertura).

turiste lungo tower bridge

Orari di apertura

Il Tower Bridge è aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:00, con l’ultimo ingresso fissato alle 17:00.

I giorni di chiusura sono invece il 24, 25 e 26 dicembre, mentre il 1° gennaio apre alle 10:00 invece che alle 9:30.

ponte della torre di londra

Cosa vedere dentro il Tower Bridge

Appena entri dentro, una persona dello staff ti invita a salire le scale per raggiungere il livello superiore, dove una serie di oggetti e targhe commemorative raccontano la storia degli operai che alla fine dell’Ottocento hanno costruito il ponte.

Prendi ora di nuovo le scale per salire al piano successivo: è qui che godrai di una delle viste più spettacolari di tutta Londra, ed è sempre qui che potrai passeggiare su una scintillante passerella di vetro a 42 metri di altezza dal Tamigi, con la possibilità di osservare da una posizione privilegiata persone, autobus e macchine sotto i tuoi occhi.

E dopo questa sbornia di emozioni, senza nemmeno accorgertene ti ritrovi nella torre sud del Tower Bridge. Quando sei qui, non ti resta che scendere le scale per dirigerti verso l’ultima attrattiva inclusa nel biglietto d’ingresso del Tower Bridge: la Sala delle Macchine (Engine Rooms).

Per raggiungerla ti basta seguire le indicazioni che trovi lungo il cammino, o ancora meglio la speciale Blue Line, una linea blu che ritrae alcuni degli eroi che mantennero in funzione il “Ponte della Torre” durante i suoi primi anni di vita.

Una volta dentro la Sala delle Macchine puoi ammirare i motori a vapore originali, che per quasi un secolo mantennero in funzione il ponte (il passaggio dal vapore all’elettricità risale alla seconda metà degli anni Settanta).

Qui conoscerai anche alcune interessanti curiosità. Ad esempio, verrai a sapere che all’inizio il ponte si apriva fino a 20-30 volte al giorno, quando invece oggi la media è di 2-3 volte (per sollevare le bascule occorrevano circa 60 secondi).

Se poi ami i gatti (puoi darti la mano con Chiara!), ti farà forse sorridere (o forse no) il fatto che qui dentro, fino agli anni Ottanta, vivevano dei gatti.

Quanto dura la visita?

Per visitare il Tower Bridge al suo interno, inclusa la passeggiata sulla passerella di vetro, impiegherai al massimo 1 ora.

Potresti starci un po’ di più soltanto se hai la “fortuna” di assistere all’apertura del ponte mobile. “Fortuna” tra virgolette perché in realtà esiste un calendario ufficiale dove è possibile consultare i giorni e gli orari quando il ponte si apre.

viaggi e ritratti sul tower bridge

Quante volte si apre il Tower Bridge?

Ogni anno si apre circa 800 volte, anche se non c’è un numero fisso, o meglio ancora giorni e orari fissi.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se vuoi rendere ancora più impagabile la tua visita, prova a programmarla in base al calendario che trovi su questa pagina, dove sono riportate le date e gli orari di quando il ponte mobile si apre. Mi raccomando però, non devi rivoluzionare il tuo itinerario per questo, se non trovi l’incastro giusto da subito lascia le cose così come stanno.

visto da lontano

Quali sono le postazioni migliori da dove fotografarlo?

Grazie alla sua posizione centrale, sono tanti i luoghi da dove puoi fotografare il Tower Bridge.

Nella lista che segue trovi le migliori postazioni in base a quella che è la nostra esperienza:

  • dai camminamenti della Torre di Londra
  • dalla passeggiata situata di fronte alla Torre di Londra (Tower Wharf)
  • dal porticciolo di St Katharine Docks
  • dal London Bridge
  • dalla passeggiata nei pressi dell’edificio storico Butler’s Wharf Pier (sulla sponda opposta del Tamigi rispetto alla Torre di Londra)
  • dalla passeggiata Queen’s Walk (nei pressi del piccolo parco Potters Fields Park)

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se per te non è troppo scomodo, ti consiglio di immortalare il ponte più famoso di Londra alla sera, quando le luci artificiali intorno rendono l’atmosfera ancora più magica.

torre wharf passeggiata
tower bridge in lontananza

Come arrivare al Tower Bridge

Per concludere, ti condivido alcune info pratiche su come arrivare qui. Puoi raggiungere il Tower Bridge in metro, in autobus o a piedi.

La fermata della metro più vicina è Tower Hill, servita dalla Circle Line e dalla District Line della metropolitana di Londra.

Se preferisci sportarti in autobus, prendi come riferimento le linee numero 15, 42, 78, 100 e 343.

Infine, puoi scegliere anche di raggiungere il “Ponte della Torre” a piedi se sei nelle immediate vicinanze dei seguenti luoghi: Torre di Londra, St Katharine Docks, London Bridge e The Shard.

Altri luoghi d’interesse da non perdere a Londra

E con questo è davvero tutto. Se hai un dubbio o una domanda sulla visita al Tower Bridge lascia pure un commento qui sotto, ti risponderò il prima possibile.


🎄Non perderti le migliori offerte di viaggio e codici sconto esclusivi: risparmia con il nostro canale Telegram