Non è raro che Gand venga vista un po’ come una tappa extra, meno blasonata, durante la classica escursione di un giorno a Bruges con partenza da Bruxelles. Come dire: se riesco ad andarci bene, altrimenti non fa niente, l’importante è vedere Bruges. In realtà le cose non stanno esattamente così.

Gand non è la seconda scelta che vive sulle spalle di Bruges, qui dipinta come un cigno. Per carità, Bruges è bellissima, non dico di no, ma anche Gand è allo stesso modo speciale. Lo dicono i riflessi dell’acqua in cui puoi specchiarti, lo dicono gli scorci disegnati da una mano divina, lo dicono i ricordi di una piazza camaleontica rispetto all’incedere del sole.

Lascia ora che ti mostri le più belle cose da vedere a Gand durante la visita di un giorno.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se è la tua prima volta in Belgio e hai pochi giorni a disposizione, anziché sprecare tempo ed energie nell’organizzare l’escursione a Bruges e Gand da Bruxelles, affidati al tour di un giorno proposto da GetYourGuide. In rete ne puoi trovare diversi, ma questo per come è pianificato e per la sua durata è senza dubbio il migliore. Tra l’altro al prezzo a cui viene offerto è un affare, visto che soltanto i biglietti per andata e ritorno del treno costano quasi 30 euro. Puoi prenotare il tour tramite questa pagina (da 48 euro).

fiume lys imbarcazione

10 cose da vedere a Gand

Come usare la mappa: pigia sull’icona in alto a sinistra per visualizzare l’elenco dei luoghi d’interesse a Bruges, oppure tocca l’icona in alto a destra per ingrandire la mappa e vederla così in una finestra più grande. Per salvare la mappa su Google Maps, non devi fare altro che toccare la stellina.


1. Citadelpark

Le probabilità di arrivare a Gand in treno sono alte, perché di solito si sceglie di visitarla durante un’escursione di un giorno da Bruxelles e perché non c’è alcun valido motivo per prendere la macchina a noleggio, quando il servizio ferroviario è così efficiente come in Belgio. Detto questo, se come noi scendi alla stazione di Sint-Pieters (quindi non quella centrale, ma quella a sud della città), ti verrà naturale iniziare la visita dal Citadelpark, il parco cittadino di Gand. È un’area verde molto grande, e anche se magari non ne hai tutta questa voglia dovrai per forza di cose attraversarla tutta per raggiungere il centro, che da qui non è proprio vicinissimo (circa 20 minuti a piedi).

Bonus tip – Nel giorno della nostra visita la stazione centrale di Gand era chiusa per lavori di ristrutturazione, per questo motivo siamo dovuti scendere obbligatoriamente alla stazione sud di Sint-Pieters e farci circa 2 km a piedi per raggiungere il centro. Se anche quando vai tu la stazione centrale dovesse essere chiusa, per evitare la camminata di 2 km per arrivare in centro ti consiglio di prendere il tram che parte proprio di fronte alla stazione (Chiara ed io lo abbiamo preso soltanto al ritorno).

parco citadelpark

2. Chiesa di San Nicola

Più ancora della Cattedrale, più ancora del Beffroi, una volta in centro poserai gli occhi sulla Chiesa di San Nicola, la chiesa più antica di Gand, che riesce a vincere facile sia per la sua architettura gotica che per il contesto tutto intorno. Sorge infatti nel bel mezzo del Korenmarkt, letteralmente il Mercato del Grano, dove durante il pomeriggio è un susseguirsi di aperitivi, esibizioni artistiche più o meno riuscite e scatti fotografici.

Informazioni | Chiesa di San Nicola

indirizzo – Cataloniëstraat | orari – tutti i giorni dalle 10:00 alle 16:00 | ingresso: gratis

chiesa di san nicola

3. Korenmarkt

È qui che muoverai i tuoi primi passi a Gand ed è sempre qui dove ritornerai per prendere il tram che ti riporterà alla stazione ferroviaria, qualunque essa sia. Ovunque ti giri lo spettacolo rimane di altissimo livello: alle tue spalle ci sono in ordine la Chiesa di San Nicola, il Beffroi e la Cattedrale di San Bavone, di fronte a te invece gli eleganti edifici che si affacciano sull’immensa area del Mercato del Grano. Una cornice di altri tempi, una cornice bellissima.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se hai poco tempo a tua disposizione, ma vuoi ugualmente conoscere la storia e le principali curiosità sulla città, ti invito a prendere parte al free tour di Gand a piedi organizzato da Civitatis, al fianco di una guida esperta locale. Il tour ha una durata di 2 ore e ha inizio nei pressi dell’Hostel Uppelink, di fronte alla chiesa di San Michele e all’omonimo ponte che unisce Korenlei e Graslei. Puoi prenotarlo tramite questa pagina.

korenmarkt

4. Graslei e Korenlei

Preparati, perché stai per entrare nel luogo più caratteristico di tutta Gand. Il Graslei e il Korenlei sono letteralmente la Riva delle Erbe e la Riva del Grano, o meglio le due banchine della città attraversate dal fiume Lys. Questa un tempo era la zona commerciale della città, e non è che le cose siano molto cambiate da allora, a giudicare dal numero di turisti e di attività presenti a ogni ora del giorno. Camminare lungo la riva del Graslei, fotografarla, è un must che non puoi e non devi perdere per nessuna ragione.

Bonus tip – Graslei e Korenlei sono spesso in coppia, ma quando poi le vedi con i tuoi occhi ti ricorderai soltanto della prima. Nulla da togliere alla Riva del Grano (Korenlei), per carità, ma la Riva delle Erbe ha tutta un’altra marcia. Per intenderci, è quella che rimane sullo stesso lato del Korenmarkt. Per questo ti invito a darle la priorità, così da scattare quante più foto possibili senza rinunciare a un gustoso aperitivo.

graslei
barche graslei

5. Scorci sul fiume Lys

Lasciati ora alle spalle il Graslei e prosegui avanti, seguendo il corso del Lys, il fiume che attraversa Gand. Rincorri gli scorci più belli che ha da regalarti (per fortuna sono tanti), riprendi le imbarcazioni ricolme di turisti (e perché no, puoi salirci anche tu se il tempo te lo permette), insomma fai tutto quello che ti pare, ma fallo piano, con delicatezza, senza lasciare nulla di intentato.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se hai tempo, ti suggerisco di provare l’esperienza del tour guidato in barca nel centro medievale con una guida che parla in inglese. Dura 50 minuti e ti porterà alla scoperta dei luoghi più iconici di Gand da un punto di vista totalmente differente. A bordo dell’imbarcazione trovi anche delle utili traduzioni illustrate in italiano, così da seguire meglio il tutto. Puoi prenotare il tour in barca tramite questa pagina (da € 9,50).

fiume lys

6. Castello dei conti di Fiandra

Al termine della sessione fotografica con protagonisti il Lys e le case colorate del centro di Bruges, ti attende un altro luogo simbolo di Gand: il castello dei conti di Fiandra. Si trova appena poco al di fuori della zona centralissima, non lontano dal Patershol, il centro gastronomico della città fiamminga. Oltre alla sua bellezza oggettiva, mi è piaciuto molto il contrasto tra l’antico (è un castello medievale del XII secolo) e il moderno, dato che a pochi passi dal fossato passa la linea del tram.

Informazioni | Castello dei conti di Fiandra

indirizzo – Sint-Veerleplein 11 | orari – tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 (ultimo ingresso alle 16:40) | biglietti – € 12,00

Bonus tip – Se vuoi riposarti per un quarto d’ora o una mezzoretta, uno dei migliori posti dove puoi farlo è il piccolo giardino verde che sorge all’ombra del castello. Chiara ed io ne abbiamo approfittato per sederci qui qualche minuto, prima di riprendere poi la marcia per le ultimissime cose da vedere.

castello conti fiandra
area verde intorno al castello dei conti di fiandra

7. Graffiti Street

Ebbene sì, anche a Gand c’è una via completamente diversa da tutte le altre. Si chiama Graffiti Street, ma più che di una semplice via si dovrebbe parlare di vero e proprio quartiere destinato alle opere degli street artist. La zona in questione è quella del Werregarenstraat, a due passi dal Municipio. Quando la vedrai per la prima volta sono sicuro che resterai a bocca aperta. Che poi è quanto accaduto anche a me e Chiara non appena l’abbiamo attraversata in lungo e in largo.

graffiti street
viaggieritratti graffiti street
Chiara mentre passeggia lungo Graffiti Street

8. Municipio

Dopo un’autentica invasione di graffiti, è tempo di tornare al punto di partenza, o quasi, della visita. Prima però fermati per qualche istante ad ammirare la facciata del Municipio di Gand: non trovi anche tu che abbia un qualcosa di regale? Sarà per la vicinanza con il Beffroi e la Cattedrale, sarà l’aurea speciale che avvolge l’intera zona del Korenmarkt, ma sono convinto che il Municipio stesso sarà una delle attrazioni che più ti resteranno impresse di questa città.

municipio di gand
facciata municipio

9. Beffroi

Impossibile non rivederlo un’altra volta. Se all’inizio della visita potrebbe sembrare una semplice torre in più che caratterizza il centro di Gand, insieme alla Cattedrale e alla Chiesa di San Nicola, è la seconda volta che ti accorgi della sua maestosità: 95 metri di puro gotico brabantino, Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO insieme alle torri campanarie di Belgio e Francia, simbolo stesso dell’indipendenza di Gand. Serve altro?

Informazioni | Beffroi

indirizzo – Sint-Baafsplein | orari – tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 (ultimo ingresso alle 17:00) | biglietti – € 10,00

beffroi di gand
beffroi di gand e municipio

10. Cattedrale di San Bavone

A pochi metri di distanza dalla torre civica di Gand si erge nella sua maestosità gotica la Cattedrale di San Bavone. Se da fuori potrebbe non essere così appariscente come altre cattedrali, è quando sarai dentro che cambierai idea. Al suo interno infatti ospita il polittico dell’Agnello Mistico, opera d’arte considerata una delle Sette meraviglie del Belgio. E come se non bastasse, sempre qui è custodito il celebre dipinto di Rubens che ritrae San Bavone, il monaco cristiano belga a cui è intitolata la Cattedrale.

Informazioni | Cattedrale di San Bavone

indirizzo – Sint-Baafsplein | orari – dal lunedì al sabato dalle 8:30 alle 17:30, domenica dalle 13:00 alle 17:00 | biglietti – € 12,50 (visita al polittico dell’Agnello Mistico della durata di 25 minuti, l’ingresso alla chiesa è invece libero)

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Ti rinnovo l’invito a prendere in considerazione il free tour di Gand a piedi offerto da Civitatis, soprattutto se hai poco tempo a disposizione e desideri conoscere qualcosa di più sulla storia e le curiosità della città. Il tour ha una durata di 2 ore, si svolge a piedi nel centro storico ed è gestito da una guida locale esperta ed appassionata pronta a farti vivere tutto il fascino di questa splendida città. Puoi prenotare il tuo free tour su questa pagina.

La Cattedrale di Gand vista dall'alto | Foto di Dim Hou
Polittico Agnello Mistico
Il polittico dell’Agnello Mistico

Domande frequenti sulla visita di Gand


Cosa vedere a Gand in un giorno?

Le principali attrazioni che puoi visitare a Gand in un giorno sono la Cattedrale di San Bavone, la torre civica medievale, il Municipio, la Chiesa di San Nicola, l’area del Korenmarkt, il Graslei e il Korenlei, il Castello dei conti di Fiandra, la via dei graffiti e il parco cittadino.

Quanto tempo ci vuole a visitare Gand?

La visita delle attrazioni più di importanti di Gand si esaurisce in mezza giornata. I maggiori luoghi d’interesse si concentrano in un’area ristretta attorno al Korenmarkt e sono raggiungibili tutti a piedi nel giro di pochi minuti.

Dove mangiare a Gand?

I migliori luoghi per una sosta ristoratrice a Gand sono il Korenmarkt, il Graslei e il Korenlei, le tre aree dove si concentra la più alta affluenza di turisti della città fiamminga. Se hai il desiderio di provare la cucina italiana, il locale migliore è Osteria Delicati, situato nella zona del Korenlei.

Come si raggiunge il centro di Gand dalla stazione ferroviaria Sint-Pieters?

A piedi entra nel Citadelpark, attraversalo tutto, e poi segui le indicazioni per il centro. La distanza da percorrere è di circa 20-25 minuti. In alternativa è possibile prendere il tram 1 dalla fermata posizionata di fronte all’uscita della stazione. La durata del tragitto in tram è di circa 15 minuti.

Come arrivare a Gand da Bruxelles?

Gand è collegata a Bruxelles dai treni in partenza dalle stazioni Bruxelles Midi e Bruxelles Nord. Il tempo di percorrenza di una singola tratta è di circa 30 minuti.

Speciale Bruxelles


🎄Non perderti le migliori offerte di viaggio e codici sconto esclusivi: risparmia con il nostro canale Telegram