5 cose da fare a Grottammare Alta

Grottammare Alta

Grottammare Alta è il borgo antico di Grottammare, famosa località balneare in provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche. L’atmosfera che si respira nel borgo è unica, di gran lunga diversa rispetto a quella modaiola di Grottammare. Non a caso figura anche nel prestigioso circuito dei Borghi più Belli d’Italia.

Vuoi sapere quali sono le più belle 5 cose da fare e vedere a Grottammare Alta? Non ti resta allora che proseguire nella lettura dell’articolo.

Cosa fare e vedere a Grottammare Alta

  1. Pic-nic intorno ai ruderi del castello
  2. Ammirare la Riviera delle Palme dal belvedere
  3. Mangiare all’aperto in Piazza Peretti
  4. Salire sul torrione
  5. Esplorare i vicoli nascosti

1. Pic-nic intorno ai ruderi del castello

Cosa c’è di meglio in una bella giornata di primavera o inizio estate se non un pic-nic all’ombra? Lo spazio verde intorno a quel che resta dell’antico castello di Grottammare Alta è perfetto per un pranzo al sacco, prima o dopo la visita del borgo. Un’insalata di riso e una grande tovaglia da appoggiare sull’erba: basta poco per essere felici.

Ruderi del Castello (Grottammare Alta)

L’origine del castello è incerta, ma gli storici ritengono probabile una datazione tra la fine dell’VIII secolo e l’inizio del IX. L’insediamento posto poco più in basso, alle pendici del colle, risalirebbe invece al XV-XVI secolo.

Insediamento più nuovo del castello di Grottammare Alta

Importante: i gradini posti tra le abitazioni del secondo insediamento sono scivolosi, soprattutto se indossi scarpe con suola liscia. Procedi con cautela, mantenendoti sempre al corrimano.

2. Ammirare la Riviera delle Palme dal belvedere

Vicino al castello si trova la postazione del belvedere. Te lo assicuro, da quassù il panorama sulla Riviera delle Palme è imperdibile. Rispetto ad altri punti panoramici, questo è il più alto e ambito, nonché l’unico a essere segnalato da un cartello. Rischi, effetti collaterali? Sì, quello di voler andare subito in spiaggia.

Belvedere (Grottammare Alta)

Visitando il borgo in lungo e largo scoprirai l’esistenza di altri luoghi da dove è possibile affacciarsi idealmente sul lungomare marchigiano. Oltre al Torrione, ti segnalo la loggia del Teatro dell’Arancio nella piazza centrale di Grottammare Alta e la via che dà su un rigoglioso giardino.

Teatro dell'Arancio (Grottammare Alta)
Giardino (Grottammare Alta)

Tip: il portico del teatro è spesso affollato. Non avere fretta, arriverà anche il tuo turno. Mentre aspetti che si liberi, puoi leggere la storia dell’edificio o della piazza stessa sul pannello sotto la torre dell’orologio.

3. Mangiare all’aperto in Piazza Peretti

L’idea precedente del pic-nic non ti ha convinto? Allora il posto giusto per te è Piazza Peretti. Mangiare qui, in uno dei tavolini all’aperto dell’Osteria dell’Arancio, è un must. Respira la magia del borgo antico, con attorno gli edifici storici più importanti: la Chiesa di San Giovanni Battista, il Teatro dell’Arancio e il vecchio palazzo comunale.

L’Osteria dell’Arancio di Grottammare Alta propone piatti tipici marchigiani, deliziando i palati dei residenti e incuriosendo quelli dei turisti, che ancora non conoscono i sapori della Regione Marche. La leggera brezza proveniente dal mare ti accompagnerà per tutta la durata del pasto, rendendo la sosta ancora più piacevole.

Alternativa: se resti qui a cena e sei in dolce compagnia, ti consiglio di prenotare al Ristorante-Pizzeria Papa Sisto per mangiare del buon pesce ma, soprattutto, godere di una vista mozzafiato sulla terrazza panoramica del locale.

4. Salire sul torrione

Dal mio racconto dovresti aver capito che uno dei punti forti del borgo Grottammare Alta è il panorama offerto in ogni suo angolo. Ne rimane però ancora uno da mostrarti: il torrione. Sali un paio di gradini e affacciati su uno spazio libero da qualsiasi ostacolo visivo: sei tu e il mondo intorno, non trovi sia bellissimo?

Torrione (Grottammare Alta)

Accanto al torrione si trova il Ristorante Borgo Antico, un altro locale che ti suggerisco sia per una rigenerante sosta all’ora di pranzo che per un pasto più sostanzioso alla sera. Anche qui hai la garanzia di mangiare bene con in più una vista da sogno sulla costa.

5. Esplorare i vicoli nascosti

Quando visito un borgo mi piace entrare in tutti i vicoli e le viuzze per scoprire qualche gemma nascosta, introvabile nelle guide di viaggio pubblicate in rete o sulla carta. L’ho fatto anche a Grottammare Alta, e devo dire che lo rifarei ancora: è come tornare bambini, quando perdersi è uno dei passatempi preferiti (un po’ meno per i genitori).

Vicoli (Grottammare Alta)

Vicino alla Chiesa di Santa Lucia c’è un vicolo che ti conduce a una lunga rampa di scale verso il basso. Scendendo trovi delle piccole “finestre” su Grottammare e il mare. Qual è il vicolo nascosto che ti è piaciuto di più? Devo ammettere che la scelta non è semplice, viste le infinite possibilità attorno a Piazza Peretti.

Dove parcheggiare

Ci sono tre aree di parcheggio a Grottammare Alta:

  • Sotto le Mura
  • Via del Castello
  • Via Convento

Il parcheggio Sotto le Mura è la soluzione ideale per chi arriva da Grottammare e, più in generale, dalla costa. Si trova sotto Piazza Santa Lucia, raggiungibile salendo un’agevole scalinata che inizia dal cartello Vecchio Incasato.

Arrivando invece dall’entroterra è più semplice parcheggiare nelle vicinanze dei ruderi del castello, scendendo poi le scale che conducono al borgo. Puoi lasciare l’auto di fronte all’Oasi Santa Maria dei Monti e proseguire a piedi per circa 200 metri prima di raggiungere il castello, oppure fermarti alla porta d’ingresso con vista sull’autostrada.

Parcheggio in Via del Castello (Grottammare Alta)

Nota: tutti e tre i parcheggi sono gratuiti.

Dintorni

Nella stessa giornata puoi abbinare a Grottammare Alta la visita di Offida, altro borgo incantevole della provincia di Ascoli Piceno distante meno di 20 km, famoso per il merletto a tombolo e la leggenda del serpente aureo. Vuoi saperne di più? Scopri allora le 6 cose più belle da vedere a Offida.

Santa Maria della Rocca (Offida)

Tornando invece verso nord, in direzione di Ancona, lungo l’autostrada incontrerai Torre di Palme, che come Offida rientra nella lista dei Borghi più Belli d’Italia. In passato apparteneva al territorio del Piceno, ora invece è una frazione di Fermo. Da Grottammare Alta calcola una distanza di 20 km (più di metà percorso lo farai in autostrada).

Lascia un commento

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome qui