L’ingresso in Piazza di Spagna a Siviglia ci ha messo i brividi, forse non nello stesso momento ma quasi. Chiara (io non ancora) è vaccinata contro il fascino delle principali piazze europee, avendole viste quasi tutte (compresa la Grand Place a Bruxelles), quindi le sue emozioni hanno un certo valore.

Nei nostri 4 giorni a Siviglia Plaza de España è stata una sorta di calamita a tutte le ore, sia di mattina presto che di notte, nonostante fosse l’attrazione più lontana dal bed and breakfast dove abbiamo alloggiato.

Oltre a informarti sulla visita in maniera completa con gli orari e i ristoranti qui vicino, ti racconteremo quali sono secondo noi le 5 cose da fare assolutamente in Piazza di Spagna a Siviglia.

1. Andare di mattina (e non di sera)

Ci sono due ragioni per cui ti consigliamo di andare in Piazza di Spagna di mattina e non al tramonto: un clima migliore e assenza di moscerini. Devi sapere che Siviglia è sì una delle città più calde d’Europa, ma lo è soltanto dopo le due o le tre del pomeriggio. Nelle prime ore della giornata, invece, la temperatura oscilla tra i 20 e i 25 gradi. A meno che dunque tu non voglia camminare quando fuori ci sono 35 gradi (non è nemmeno vicinissima rispetto al centro), godersi la piazza al fresco è la soluzione ideale.

Plaza de Espana di sera

Il secondo motivo per cui ti suggeriamo di andare di mattina e non di sera è la fastidiosa presenza dei moscerini, che si palesano non appena vengono accese le luci. Noi siamo stati a Siviglia a fine maggio e abbiamo aspettato fino alle 21:30 per vedere la piazza illuminata. Nella mezz’ora successiva la fontana è stata chiusa (non erano ancora le 22:00) e una squadra di moscerini affamati ci ha preso di mira mentre eravamo seduti su una panchina. Morale della favola? Scappati.

2. Sedersi sulle piastrelle di ceramica artistiche

Si chiamano azulejos e ornano la Piazza di Spagna a Siviglia lungo i suoi lati, rappresentando (quasi) tutte le province della nazione iberica. D’altronde, un motivo ci deve pur essere perché la piazza si chiami così. Se questa non è la tua prima vacanza in salsa spagnola, puoi scattare una foto davanti a ciascun azulejo della precedente città visitata. Chiara, ad esempio, ha battezzato le piastrelle di ceramica raffiguranti Barcellona, Madrid e Toledo.

Ti sveliamo adesso dove sono le raffigurazioni di Siviglia (ma non dirlo a nessuno): all’inizio di ogni fila, partendo da sinistra a destra. Le piastrelle di ceramica non mancano, unite a un semplice disegno che descrive i vari quartieri della città.

PS: modalità ironia off, non c’è nessun segreto, la posizione delle illustrazioni di Siviglia è riconoscibile quasi subito, ma noi ce ne siamo accorti soltanto l’ultimo giorno…

3. Visitare il Parco di Maria Luisa

A due passi (letteralmente) da Plaza de España c’è l’ingresso libero all’immenso Parco di Maria Luisa. Se scegli di venire qui il primo pomeriggio perché non hai altra scelta, ti consigliamo di trovare un po’ di refrigerio all’ombra delle piante del parco. Tra fontane di rane e lussureggianti aree verdi, a farti compagnia saranno anche gli immancabili aranci di Siviglia.

Se prosegui fino in fondo, scoprirai che il parco ospita un’altra piazza: Plaza de America.

D’accordo, niente di paragonabile rispetto alla prima, ma un ambiente molto tranquillo dove sedersi per stare all’ombra e magari pianificare la visita alle attrazioni del giorno seguente o scegliere un locale per la cena. Insomma, quello che abbiamo fatto noi.

4. Fotografare la piazza dall’alto

Può non sembrare così scontato che uno dei punti d’osservazione migliori per fotografare Piazza di Spagna a Siviglia sia il piano rialzato del palazzo centrale, forse perché rapiti dall’enormità della piazza. Dopo il disorientamento iniziale, ti consigliamo di salire sulle scalinate dell’edificio posizionato alle spalle della fontana e andare ancora sopra. Da qui potrai vedere e vivere la piazza da una prospettiva completamente diversa.

E non è finita qui. Ci sono infatti ottime possibilità che lungo la scalinata tu possa incontrare uno o più artisti di strada, desiderosi di mostrare il loro talento. Noi, ad esempio, siamo rimasti impressionati dalla bravura di un musicista in particolare, autore delle note celestiali che ci hanno accompagnato nella nostra primissima visita alla piazza. Un’idea carina può essere quella di riprendere l’esibizione con la videocamera del telefono per poi postarla su Instagram.

5. Un giro in barca

Le piccole imbarcazioni che vedi all’ingresso di Piazza di Spagna non sono messe lì per bellezza, ma possono diventare di lì a pochi minuti il mezzo ideale per vivere una delle esperienze top a Siviglia. Puoi infatti noleggiarne una e, remi alla mano, compiere un suggestivo giro lungo il corso d’acqua artificiale che scorre intorno alla piazza. Così a memoria, non ricordiamo un’altra piazza in Europa dove sia possibile fare qualcosa di simile.

Qui sotto un breve riepilogo sul noleggio della barca:

  • Prezzo: 6,00€
  • Durata: 35 minuti
  • Deposito cauzionale: 4,00€ (nel caso vengano sforati i 35 minuti, non saranno restituiti)
  • Numero massimo di persone per barca: 4
  • Orari: dalle 10:00 alle 22:00 in estate, dalle 10:00 alle 20:00 in inverno

Se pensi che mezz’ora non sia abbastanza, puoi noleggiare la barca per 70 minuti al prezzo di 10,00€. Anche in questo caso, tieni in conto l’aggiunta di 4,00€ per il deposito cauzionale. In alternativa, c’è la possibilità di prenotare un breve tour di 15 minuti su una barca a motore, al prezzo di 12,00€ (senza versare alcun deposito). L’imbarcazione può ospitare fino a un massimo di 12 persone alla volta.

Orari Piazza di Spagna Siviglia

  • Da novembre a marzo: dalle 8:00 alle 22:00
  • Da aprile a ottobre: dalle 8:00 alle 24:00
  • Ingresso gratuito
Plaza de Espana di sera

Noi siamo stati qui a fine maggio e ci è parso strano che la fontana fosse già senza acqua alle 21:45, perché avevamo letto su Internet che la piazza fosse aperta 24 ore su 24. In realtà, quando stavamo fuggendo dai moscerini (mancavano pochi minuti alle 22:00), abbiamo notato che il cancello dell’ingresso principale fosse quasi completamente chiuso, era rimasto aperto soltanto un varco che sarebbe stato chiuso poco dopo.

Come arrivare a Piazza di Spagna Siviglia

  • Indirizzo: Avenida de Isabel la Católica
  • Bus: fermata Avenida Maria Luisa (La Rasa), linee 34, A6, C2
  • Metro: stazione Prado de San Sebastian, linea L1

Se hai Plaza de España un po’ fuori mano, puoi avvicinarti con i mezzi di trasporto pubblici di Siviglia. Per comodità ti consigliamo il bus (linee 34, A6 e C2), la cui fermata più vicina è pochi metri più avanti la rotonda situata nelle immediate vicinanze di Avenida de Isabel la Católica. Dopo che scendi dal bus prendi come punto di riferimento la torre del primo edificio che si incontra arrivando in piazza.

Puoi anche scegliere di prendere la metro (linea L1) fino alla stazione Prado de San Sebastian e da qui proseguire a piedi lungo Calle General Primo de Rivera, passando di fronte al Consolato del Portogallo.

Invece, se vuoi raggiungere la piazza a piedi, ipotizzando che stai arrivando dalla Cattedrale di Siviglia devi camminare sempre avanti lungo Avenida de la Constitución, quindi prendi Puerta de Jerez e Avenida Roma, lasciandoti alle spalle l’elegante Palacio San Telmo e l’Università.

Dopo pochi minuti arriverai nei pressi della rotonda, da dove potrai vedere l’inconfondibile torre che delimita il punto più a nord della piazza.

Dove mangiare vicino a Piazza di Spagna Siviglia

L’unico ristorante che abbiamo visto con i nostri occhi nell’area che include la piazza e il Parco di Maria Luisa è stato La Raza (si trovava a circa 40-50 metri dal cancello d’ingresso), ma non lo abbiamo mai preso in considerazione visti i giudizi non proprio esaltanti nella loro pagina su TripAdvisor (e poi perché di solito i locali che si trovano vicino alle grandi attrazioni offrono un’esperienza scadente). Oggi il ristorante La Raza ha chiuso definitivamente la sua attività.

Personalmente ti possiamo consigliare di mangiare al ristorante La Casapuerta (qui il link di TripAdvisor), il miglior locale dove abbiamo cenato durante la nostra la vacanza a Siviglia. Sì, non è proprio vicinissimo a Plaza de España (ci vogliono 25-30 minuti di camminata), ma ne vale davvero la pena.

Conclusioni

Se hai domande o dubbi sulla Piazza di Spagna a Siviglia ti invitiamo a lasciare un commento sotto l’articolo, saremo felici di aiutarti.

Ti suggeriamo inoltre di dare un’occhiata ai nostri approfondimenti sulla visita alla Cattedrale di Siviglia e al palazzo Alcazar.


🎄Non perderti le migliori offerte di viaggio e codici sconto esclusivi: risparmia con il nostro canale Telegram