La nostra visita a Fai della Paganella

Fai della Paganella

Fai della Paganella è un giardino luminoso, un passaporto per la felicità, il mondo delle idee che si realizza.

Si trova nella provincia di Trento, vicino ad Andalo e al lago di Molveno.

Abbiamo visitato Fai della Paganella in estate, durante la nostra vacanza a Cembra. Per la sua semplicità, per la sua cornice naturale e per i suoi sentieri in mezzo ai boschi, siamo sicuri che ti piacerà tantissimo.

Io me ne sono proprio innamorato. E infatti, l’ho aggiunta alla ristretta lista di località dove mi piacerebbe andare a vivere un giorno, insieme a Vandoies, Auronzo di Cadore ed Esterri d’Aneu.

Ti raccontiamo ora la nostra visita a Fai della Paganella, offrendoti alcuni spunti su cosa puoi fare e vedere qui vicino.

Cosa fare a Fai della Paganella

Camminare, camminare, e ancora camminare. Fai della Paganella ospita cinque sentieri:

Nome sentieroDurataDislivello
Acqua e Faggi45 minuti80 metri
Percorso Natura30 minuti50 metri
Percorso dell’Otto90 minuti150 metri
Sentiero Ardito Alberto90 minuti80 metri
Sentiero dei Reti90 minuti150 metri

Se, come noi, decidi di venire qui per mezza giornata in estate, ti consigliamo di scegliere uno di questi percorsi. Sono tutti facili, adatti a grandi e piccoli, inoltre richiedono poco tempo per essere completati.

Per aiutarti, ecco la mappa dei percorsi tematici di Fai della Paganella (file PDF).

Sentiero dei Reti

La nostra scelta è ricaduta sul sentiero dei Reti. Il percorso inizia dal vecchio albergo La Capannina (link Google Maps), vicino ad alcuni campi da calcio e basket.

Ti suggeriamo di non venire fino a qui in auto, ma di lasciarla al parcheggio gratuito che trovi appena entri in via del Belvedere (vedi Google Maps).

Il sentiero sterrato è semplice e ben segnalato, un paio di scarpe da ginnastica sono più che sufficienti per affrontarlo.

Dopo neanche 30 minuti di camminata si giunge a uno spettacolare belvedere sulla valle dell’Adige, indicato anche dai cartelli presenti lungo il percorso. L’effetto wow è assicurato.

Valle dell'Adige
La valle dell’Adige

Lungo il tratto iniziale, il sentiero dei Reti spesso corre parallelo al Percorso Natura. Un’altra deviazione consigliata è la discesa sulla destra che porta alla Grotta della Madonna.

Proseguendo oltre il belvedere, ci si addentra ancora di più in mezzo alla foresta. Il cammino è forse ora meno semplice, nulla comunque di impossibile.

Sentiero dei Reti a Fai della Paganella
Il sentiero dei Reti

Alla fine del percorso ci sono l’alfabeto retico e il belvedere zen, oltre ai resti dell’antico villaggio posizionati poco più avanti.

Alfabeto dei Reti
L’alfabeto dei Reti

I Reti abitarono l’attuale area del Trentino durante l’età del ferro. Secondo gli storici latini, essi discenderebbero dagli Etruschi. Tale tesi è stata confutata nell’Ottocento da alcuni archeologici, che hanno avanzato l’ipotesi di come fossero in realtà gli Etruschi a discendere dai Reti.

Se l’argomento è di tuo interesse, puoi approfondirlo con la scheda dei Reti su Wikipedia.

Noi siamo tornati indietro una volta raggiunta la postazione dell’alfabeto retico, seguendo le indicazioni per il centro di Fai della Paganella. Si impiegano circa 20-25 minuti per raggiungere il paese, e si cammina per lo più sull’asfalto.

Volendo, puoi proseguire il sentiero dei Reti fino a incontrare il segnale riportante il percorso tematico ad anello Acqua e Faggi.

Se scegli quest’ultima soluzione, metti in conto una camminata complessiva di quasi 2 ore e 30 minuti.

Cosa vedere vicino a Fai della Paganella

Nei dintorni di Fai della Paganella si possono visitare:

Nome localitàDistanza
Andalo7 km
Lago di Molveno14 km
Cembra31 km

Andalo

Andalo è il primo paese che si incontra, dopo poco meno di 10 minuti in auto. Si trova nel cuore dell’altopiano della Paganella, all’interno del Parco Naturale Adamello Brenta.

Puoi ad esempio arrivare in cima alla Paganella, grazie agli impianti di risalita in funzione anche in estate.

In alternativa, ci sono numerosi sentieri che iniziano da Andalo, tra cui il giro del lago e il percorso che conduce ai masi Ghezzi, Cadin e Pegorar.

Lago di Molveno

Subito dopo Andalo trovi Molveno e il suo splendido lago. Da Fai della Paganella la distanza è inferiore ai 15 minuti.

Noi siamo stati qui al mattino. Dopo pranzo invece, terminato un breve giro ad Andalo, ci siamo inoltrati nel sentiero dei Reti.

Se vuoi unire la visita di Fai della Paganella a quella di Molveno, ti suggeriamo di andare prima al lago. Meglio se arrivi per le 9 o 9:30, così da trovare un parcheggio libero.

Come alternativa al giro del lago, c’è l’escursione sull’Altopiano di Pradel, raggiungibile con la cabinovia La Panoramica che parte dal centro di Molveno (via Nazionale, 63 su Google Maps).

Altri link che potrebbero esserti d’aiuto:

Cembra

Rispetto ad Andalo e a Molveno, il paese di Cembra rimane un po’ più lontano da Fai della Paganella. Ci sentiamo comunque di consigliartelo per almeno tre buoni motivi.

Prima di tutto, per la splendide cornice creata dalle spettacolari terrazze di vigneti intorno.

Secondo, per la vicinanza alle Piramidi di Segonzano, un autentico miracolo della natura.

Terzo, per l’escursione mozzafiato alla cascata del Lupo nell’Altopiano Piné.

Se scegli Cembra, tieni conto che in mezza giornata non riesci a vedere sia le Piramidi che la cascata, avendo già sul groppone i percorsi tematici di Fai della Paganella.

Per questo motivo, ti consigliamo di scegliere soltanto una fra le tre attività proposte:

  • terrazze di vigneti
  • Piramidi di Segonzano
  • cascata del Lupo

L’esperienza più veloce è la prima, sono sufficienti circa 30-40 minuti. L’escursione alle Piramidi di Segonzano è quella che invece dura di più, ci vogliono infatti dalle 2 ore alle 2 ore e 30 minuti. Infine, per completare il tragitto di andata e ritorno della cascata del Lupo si impiega poco più di un’ora, tieni conto però che è il percorso più impegnativo.

Conclusioni

Il nostro racconto su Fai della Paganella termina qui. Per qualsiasi dubbio o domanda non esitare a lasciare un commento, saremo felici di risponderti 😃

Lascia un commento

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome qui