Il lago di San Pellegrino è un incantevole laghetto alpino della Val di Fassa, situato a un’altitudine di 1.900 metri. Si trova a pochi passi dal Passo San Pellegrino (1.918 m), il valico che collega la provincia di Trento con quella di Belluno.

Deve la sua bellezza a una splendida cornice naturale, impreziosita dalla Cima di Juribrutto (2.697 m, a sud-ovest) e dalla Cima dell’Uomo (3.010 m, a nord-est), le cui vette si riflettono sulle acque del lago. L’ideale sarebbe andare al mattino, quando la luce del sole rende questo luogo ancora più spettacolare.

Chiara ed io lo abbiamo visitato prima dell’escursione al rifugio Fuciade, la cui partenza è posta a circa 10 minuti di camminata a piedi dal lago. Nelle immediate vicinanze c’è anche il lago di Pozze, sulle cui acque si specchia l’albergo-ristorante Miralago.


C’è un giro-lago da fare?

Sì, puoi camminare attorno al lago di San Pellegrino grazie al sentiero che si sviluppa lungo le sue sponde. La passeggiata è breve, dura all’incirca 15 minuti, ma sono sicuro che non la dimenticherai altrettanto facilmente per la sua straordinaria bellezza.

Appena inizi il giro-lago, davanti a te si staglia Cima Juribrutto, con il suo inconfondibile rilievo. Quando poi arrivi a metà percorso, ecco palesarsi la Cima dell’Uomo, una delle montagne dolomitiche più belle del Trentino Alto Adige.

Se hai la fortuna di incontrare bel tempo, non solo la visuale sarà ottima, ma vedrai anche la Cima Uomo specchiarsi sul lago. Chiara stessa, un giorno, potrà raccontare di essere stata testimone di un simile spettacolo.

Dove posso parcheggiare?

Nei pressi del lago di San Pellegrino c’è un’area di parcheggio gratuita, la prima che incontri arrivando da Moena. Il parcheggio è in terra battuta e può ospitare un gran numero di auto.

Volendo, accanto alla prima area di sosta ce n’è una seconda, sempre gratuita ma con meno posti macchina a disposizione. Da qui hai accesso diretto al lago, con il suo ingresso contrassegnato da un grande cartello in legno e la scritta “Lago – See San Pellegrino”.

💡 Se prosegui qualche centinaio di metri più avanti, in direzione di Falcade, c’è un terzo parcheggio, ancora più grande rispetto al primo, ma a pagamento.

Quali escursioni partono vicino al lago di San Pellegrino?

  • Rifugio Fuciade: dal Passo San Pellegrino al Rifugio Fuciade in un’ora (facile)
  • Baita Paradiso: da Hotel Costabella a Baita Paradiso in un’ora (facile)
  • Rifugio Passo Selle: da Hotel Costabella a Rifugio Passo Selle in due ore (medio)
  • Lago di Cavia: dalla stazione di arrivo della funivia Col Margherita al lago di Cavia in un’ora abbondante (facile-medio)
  • Rifugio Laresei: dalla stazione di arrivo della funivia Col Margherita al Rifugio Laresei in un’ora abbondante (facile-medio)

Che cos’altro fare e vedere qui vicino?

Per qualsiasi dubbio o domanda sul lago di San Pellegrino, lascia pure un commento qui sotto, ti risponderò il prima possibile.