Precicchie è una sorpresa totalmente inaspettata in un pomeriggio autunnale, un invito fin troppo credibile a tornare indietro nel tempo, una valigia di sogni inespressi destinata a restare chiusa. Appartiene al territorio comunale di Fabriano, distante da qui una trentina di km, in bilico tra la provincia di Ancona e il Maceratese, sulle quali offre una finestra naturale sublime che vorrei rimanesse sempre spalancata.

Un po’ come Elcito, con cui presenta più di un punto in comune, Precicchie mi è rimasta nel cuore per la sua solitudine scolpita nella pietra, la sua resilienza di fronte all’incedere delle lancette, il suo equilibrio tra passato, presente e futuro: permettimi di raccontartela meglio, con l’augurio di farti scoprire un luogo meritevole di essere inserito nell’itinerario di uno dei tuoi prossimi weekend in giro per le Marche.

Cosa fare e vedere a Precicchie

1. Conoscere la storia dell’antico castello medievale di Fabriano

Quando arrivi a Precicchie stacchi idealmente un biglietto gratuito per prendere parte alla rappresentazione teatrale di un remoto borgo fortificato, le cui origini affondano al XII secolo. La sua storia si intreccia inizialmente con quella dei conti Attoni, storica famiglia longobarda conosciuta anche con l’appellativo Canossa; dopo di loro il castello passò di mano ai Rovellone, altra potente famiglia feudataria sempre imparentata con quella degli Attoni di Cerreto e Matelica.

L'ingresso al borgo di Precicchie

Di quel tempo che fu oggi sono rimaste le possenti mura, la rete di stradine in forte pendenza e l’atmosfera, e a ben pensarci sono tre elementi più che sufficienti per rendere questo castello medievale così speciale agli occhi dei moderni viandanti (salvo rare eccezioni).

Idea: se, al contrario di me, avrai la fortuna di incontrare uno dei dieci (giù di lì) abitanti, potresti approfittarne per chiedere ulteriori dettagli, retroscena, particolari della storia del borgo, con la certezza di ricevere una lectio magistralis in piena regola.

2. Esplorare ogni stradina del borgo

Anche Precicchie, come altri castelli medievali nelle Marche, cede al fascino del reticolo di strette vie lastricate caratterizzato da un’innaturale inclinazione, non ti resta quindi che passeggiare su e giù per il nucleo centrale del borgo a pochi passi dalla chiesa e dalla minuscola piazza centrale: sei d’accordo con me che tutto questo sia bellissimo?

La chiesa nella piazza centrale di Precicchie

Lascia per un attimo da parte la timidezza e infilati in qualunque vicolo, in qualunque angolo, in qualunque posto nascosto, anche a costo di sembrare una persona strana: in fondo cosa te ne importa del pensiero degli altri, ma soprattutto cosa potrebbero dirti dopotutto se non che hai una curiosità più alta della media?

Consiglio: alcuni punti sono un po’ più esposti degli altri, in particolare quelli posizionati alle spalle della chiesa e che si affacciano sullo spettacolare panorama collinare tipico delle Marche, presta quindi un minimo di attenzione (ma proprio un minimo).

3. Affacciarsi sul precipizio e contemplare le dolci colline

Il momento è solenne, il matrimonio con la natura sta per compiersi. Non ci sono abiti nuziali né chicchi di riso in testa, ma un precipizio su cui si spalanca la bellezza maestosa di questa regione, che non finirò mai di ringraziare per avermi regalato una nuova esistenza da un paio di anni. Dall’abisso di Precicchie le colline mi sembrano ancora più dolci, sinuose, sensuali, svelando un territorio ancora tutto da esplorare (e raccontare).

L'eccezionale panorama sulle colline marchigiane da Precicchie

Grazie alla sua posizione, trovandosi a oltre 500 metri d’altitudine e in posizione isolata, il piccolo borgo fortificato agisce da avamposto ideale per ammirare il territorio nei dintorni di Jesi modellato dal fiume Esino: un incanto che regala il meglio di sé nelle mezze stagioni, soprattutto a inizio primavera e nelle prime settimane della stagione autunnale.

4. Vivere la magia del presepe vivente

Tra le 5 cose da fare assolutamente merita una menzione speciale la partecipazione al presepe vivente di Precicchie, l’evento più famoso che si svolge durante l’anno nella frazione di Fabriano. La sua organizzazione è affidata all’Associazione Castello di Precicchie, responsabile di altre due importanti manifestazioni (te ne parlo nel prossimo capitoletto) molto apprezzate dai visitatori viste le tante persone che scelgono di arrivare fin qui per prendervene parte.

In genere il presepio vivente va in scena a fine dicembre e nella prima settimana di gennaio, ma per conoscere le date esatte previste anno dopo anno ti invito a collegarti al sito ufficiale dell’associazione.

Importante: a causa dell’emergenza Covid, il regolare svolgimento del presepe è in forte dubbio. Ne approfitto per ricordarti come siano cancellati tutti i Mercatini di Natale, inclusi ovviamente anche quelli che vengono allestiti nella regione Marche.

5. Partecipare agli altri eventi dell’Associazione Castello di Precicchie

Come accennato qui sopra, il presepe vivente non è l’unico evento che si svolge a Precicchie nel corso dell’anno. Oltre alla manifestazione religiosa, infatti, tra la fine di agosto e la prima metà di settembre vanno in scena il Palio dei Campanari e il Premio Cinematografico e Televisivo Castello di Precicchie: per maggiori info sulle date aggiornate ti suggerisco nuovamente di visitare il portale ufficiale dell’associazione.

Durante il Palio dei Campanari assisterai a una rievocazione storica della prima metà del XIII secolo, per celebrare l’allora prestigio politico del borgo; invece, in occasione del secondo appuntamento avrai il piacere di ascoltare alcuni degli attori italiani che più si sono distinti nel panorama cinematografico a livello nazionale, oltre alla visione dei film da loro stessi indicati in cui hanno offerto il meglio di sé.

Dove parcheggiare a Precicchie

Per quanto riguarda il parcheggio, quando arrivi a Precicchie lascia l’auto nello spiazzo in terra battuta situato a pochi metri dall’ingresso del paesino: questo è l’unico punto dove puoi parcheggiare, non ci sono altre aree dedicate alla sosta delle macchine.

Cosa vedere nei dintorni di Precicchie

Ti suggerisco ora di dare un’occhiata ai luoghi più interessanti da vedere vicino a Precicchie:

Conclusioni

La mia guida sulle cose da fare e vedere a Precicchie termina qui: mi auguro che possa esserti d’aiuto per quando verrai in visita da queste parti, e se hai un dubbio o una domanda lascia pure un commento, ti risponderò il prima possibile.