Dopo nemmeno due ore dal nostro arrivo, Chiara sconsolata mi continuava a ripetere che saremo stati gli unici a non vedere i cervi di Villetta Barrea. Ragazza di poca fede, purtroppo. Sono sicuro, infatti, che capiterà anche a te di non avvistarli al primo colpo, come aveva sognato Chiara prima della partenza. Poi tutto può succedere, certo, anche uscire dall’albergo e ritrovarsi un cervo passeggiare tra le ripide vie del centro storico, credimi però quando ti dico che ci sono più probabilità che a Nuuk (capitale della Groenlandia) facciano 40 gradi in estate.

Ti voglio comunque rendere il compito più semplice. Desideri fare subito centro, senza dover aspettare due giorni come me e Chiara? Segnati allora questi 3 posti, dove vedrai di sicuro i cervi durante il tuo soggiorno a Villetta Barrea.

1. I terreni attorno a Via Masserie

È qui che abbiamo visto i cervi per la prima volta. Via Masserie è una delle strade che conduce alla passeggiata sulle sponde del fiume Sangro, e tutt’intorno crescono numerosi terreni circondati da case e alberi. Forse non avrai la fortuna di avvistarli subito, ma come dice il proverbio, “chi la dura la vince”.

💡 Per raggiungere facilmente Via Masserie prendi come riferimento l’ufficio postale, quindi imbocca la piccola strada che si inoltra verso la passeggiata. Quando poi arrivi, anziché dirigerti a destra verso il paese, vai a sinistra e mantieni lo sguardo fisso sui terreni al tuo fianco. E se incontri qualche abitante di Villetta Barrea lungo il percorso – cosa assai probabile – chiedi loro se per caso hanno visto uno o più cervi durante la loro camminata. Chiara lo ha fatto, e una signora gentilissima del posto in nemmeno due minuti ci ha condotto a due passi, letteralmente, dai cervi. Santa subito!

2. Il camping Natura Le Quite

Il secondo luogo dove i cervi di Villetta Barrea passeggiano sereni, fregandosene beatamente della platea di spettatori attorno a loro, è il camping Natura Le Quite. Qui gli spazi sono molto più grandi rispetto ai terreni dall’altra parte del fiume, per questo motivo hai ottime possibilità di vedere gruppi anche di 5-6 cervi muoversi insieme.

💡 L’area del campeggio si trova al di là della passeggiata che segue il corso del fiume Sangro, e la riconosci per l’immenso prato verde davanti, dove stazionano camper e tende sparse qua e là. Ci arrivi comodamente a piedi: cammina lungo la passeggiata in direzione del paese, attraversa il primo ponte che incontri (all’altezza del Museo dell’acqua), poi dirigiti verso i cervi. Mi raccomando, vicino non vuol dire a 1 metro, sii prudente e mantieni una distanza opportuna tra te e gli animali. Lo sai che esiste anche lo zoom, sì?

3. Il Centro Visita Daini

Per andare sul sicuro, soprattutto se sai che non ti fermerai più di un giorno da queste parti, vai direttamente al Centro Visita Daini, situato a 8 chilometri dall’ingresso in paese. È una piccola area tematica che ospita numerosi esemplari adulti e cuccioli, dunque venire qui ti dà la certezza matematica di vederli. Lo so, è un po’ come se ti avessi parlato della scoperta dell’acqua calda, ti invito comunque a tenerla in considerazione per quanto detto prima e se viaggi con la famiglia al seguito.

💡 Il sito web del Centro Visita Daini è www.parcodaini.it: trovi le ultime news sul centro gestito da Goffredo, le foto scattate dagli ospiti e altre info sulla visita. C’è anche una pagina Facebook, anche se non viene aggiornata spesso.

Altre cose da fare vicino a Villetta Barrea