Questa è una guida completa sulla visita al Castello di Windsor, che ti aiuterà a pianificare al meglio la tua giornata in uno dei luoghi imperdibili da visitare a Londra

Troverai infatti i prezzi dei biglietti e gli orari di apertura, più tante utili informazioni su cosa vedere all’interno del castello (con tanto di piantina!) e come arrivare da Londra.

Iniziamo!

Indice

Il castello di Windsor (in breve)

Il Castello di Windsor è la residenza ufficiale del sovrano del Regno Unito. Si trova nei pressi della cittadina di Windsor, nel Berkshire, a circa un’ora di distanza da Londra.

Per oltre mezzo secolo, il Castello di Windsor fu il luogo dove la regina Elisabetta II amava trascorrere i fine settimana, nella sconfinata quiete della campagna inglese. Oggi, dopo la sua morte, l’ex sovrana riposa qui accanto a suo marito, il principe Filippo.

Se è il tuo primo viaggio nella capitale inglese, dovresti aggiungere senza esitazioni il Castello di Windsor alla lista delle attrazioni top da visitare a Londra, dedicandogli un’intera mezza giornata.

Chiara ed io abbiamo optato per uno degli ultimi pomeriggi della nostra vacanza, restando incantati dal fascino e dalla magia del castello.

viaggi e ritratti giardini castello di windsor
Chiara seduta sulla panchina dei giardini del castello di Windsor

Perché visitare il castello di Windsor

Dovresti visitare il castello di Windsor perché è uno dei simboli indiscussi di Londra e della famiglia reale inglese. Se è la tua prima vacanza nella capitale inglese, cerchialo in rosso tra le attrazioni che non possono mancare nella lista delle più importanti cose da vedere.

Un altro motivo è la presenza della tomba dell’indimenticata regina Elisabetta II, morta nel 2022 e oggi sepolta nella Cappella-Memoriale di Giorgio VI, all’interno della Cappella di San Giorgio.

Sempre qui vi sono sepolte celebri figure storiche, in particolare numerosi ex sovrani del Regno Unito come Carlo I, Enrico VIII e Giorgio VI.

Inoltre, è una delle oltre 85 attrazioni incluse nel London Pass, la tessera turistica che include l’accesso gratuito ai principali luoghi d’interesse di Londra. Tra queste, appunto, vi è la residenza ufficiale dei sovrani d’Inghilterra.

giardini interni con vista su una delle torri del castello

Prezzi dei biglietti

Se non è tua intenzione usufruire dei benefici del London Pass, per entrare al Castello di Windsor dovrai acquistare il biglietto d’ingresso singolo. Un biglietto per adulti online costa £28. Invece, se decidi di prenderlo alla biglietteria il giorno stesso della visita costa £30. La vendita online dei biglietti avviene tramite questa pagina.

prezzi 2023

I giovani dai 18 ai 24 anni pagano £18 online, oppure £19.50 alla biglietteria del castello. Prevista una riduzione anche per i visitatori disabili e di età compresa tra i 5 e 17 anni: per loro il biglietto online costa £15.50, alla biglietteria £16.50.

Godono invece dell’ingresso gratuito i bambini di età inferiore ai 5 anni.

Intanto, sono già disponibili le tariffe per tutto il 2024. Ecco i prezzi dei biglietti online per il prossimo anno:

  • Adulti: £30.00
  • Giovani dai 18 ai 24 anni: £19.50
  • Minori dai 5 ai 17 anni: £15.00
  • Disabili: £15.00
  • Minori di 5 anni: gratis
prezzi 2024

Orari di apertura

Dal 1° novembre 2023 al 28 febbraio 2024 il Castello di Windsor sarà aperto dalle 10:00 alle 16:15 (ultimo ingresso alle 15:00). Dal 1° marzo al 31 ottobre 2024 resterà invece aperto dalle 10:00 alle 17:15 (ultimo ingresso alle 16:00).

orari 2023-20224

Come forse hai già intuito, la prenotazione in anticipo dei biglietti è caldamente raccomandata, soprattutto in alta stagione. Avendo provato sulla nostra pelle cosa significa prenotare troppo tardi durante il nostro viaggio in Cornovaglia, ti consiglio di muoverti con largo anticipo, che in concreto significa almeno 3-4 giorni prima.

Chiara ed io avevamo il London Pass, con cui è possibile visitare gratis il castello di pomeriggio.

verde castello

Sapendo che avrebbe chiuso poco dopo le 17:00, ci siamo organizzati in modo da raggiungere la stazione di Windsor entro le 13:30, pranzare qui con quello che capitava, per poi essere all’ingresso non più tardi delle 14:00.

Se anche tu opterai per l’acquisto del London Pass, ti invito ad organizzarti in modo simile, così da avere tutto il tempo necessario per visitare il castello reale.

Altre tre cose importanti che devi sapere:

  • il castello è chiuso il martedì e il mercoledì;
  • nella giornata di domenica la Cappella di San Giorgio rimane chiuso al pubblico, mentre durante gli altri giorni della settimana – soprattutto il sabato – l’accesso può essere limitato dopo le 14:30;
  • le Semi-State Rooms sono aperte ogni anno dall’autunno alla primavera (quest’anno saranno aperte fino a domenica 24 marzo 2024).
torre castello di windsor

Cosa vedere dentro al Castello di Windsor

L’entrata principale del Castello di Windsor è la Porta di Enrico VIII. Non appena entri, davanti a te vedrai l’imponente Torre circolare, vicino alla quale sorge la Torre di Edoardo III.

Se scegli di dirigerti verso la Torre circolare, passa attraverso la Porta Normanna, quindi continua avanti fino a raggiungere l’ingresso sia per gli Appartamenti di Stato che la Casa delle Bambole.

Al contrario, se quando entri nel castello vai in direzione opposta alla Torre circolare, poco dopo arriverai di fronte alla Cappella di San Giorgio (per aiutarti, ti condivido la pianta del castello nel capitolo successivo).

una torre del castello

Cappella di San Giorgio

La Cappella di San Giorgio appartiene direttamente al sovrano d’Inghilterra ed è la sede spirituale dell’Ordine della Giarrettiera, il più importante ordine cavalleresco del Regno Unito.

Al suo interno puoi visitare la tomba della regina Elisabetta II, situata nella Cappella commemorativa di Giorgio VI, insieme alle tombe di Carlo I, Enrico VIII e dello stesso Giorgio VI, tre dei più importanti sovrani inglesi.

Inoltre, quando sei qui dentro, alza lo sguardo all’insù per ammirare il soffitto in pietra voluto da Enrico VII.

cappella di san giorgio

Casa delle Bambole della regina Maria

La Casa delle Bambole della regina Maria (Queen Mary’s Dolls’ House) è una vera e propria casa in miniatura, completamente arredata, con ascensori funzionanti (!), acqua corrente ed elettricità.

A realizzarla per la moglie di Giorgio V, dopo la fine della prima guerra mondiale, fu Sir Edwin Lutyens, uno dei migliori architetti del Regno Unito di quegli anni.

Appartamenti di Stato

Gli State Apartments, letteralmente gli Appartmenti di Stato, sono le sale/stanze usate dalla Royal Family (la Famiglia Reale inglese).

Durante la tua visita vedrai le Cerimonial Rooms (Sale Cerimoniali), in cui il sovrano ospita le visite ufficiali dei capi di Stato di altri Paesi, e le Historic Rooms (Stanze Storiche), tutta una serie di stanze che diventano man mano più piccole nei pressi degli spazi privati del castello (non inclusi nella visita).

All’interno degli Appartamenti di Stato potrai anche ammirare alcune delle opere d’arte più belle della Collezione Reale, tra cui dipinti di Holbein, Van Dyck e Ruben.

Chiara ed io avevamo già avuto il piacere di vedere il meglio dei due artisti fiamminghi ai Musées Royaux des Beaux-Arts, uno dei più importanti musei di Bruxelles.

Importante: dentro gli Appartamenti di Stato non puoi scattare foto né riprendere video, su espressa richiesta dello staff.

Semi-State Rooms

Le Semi-State Rooms sono gli appartamenti privati commissionati all’epoca da re Giorgio IV. Si distinguono rispetto a tutte le altre stanze del castello per le loro ricche decorazioni, una vera e propria fissa del sovrano.

Sarà forse per il desiderio di impressionare i suoi ospiti che Elisabetta II era solita utilizzare queste stanze in occasione degli intrattenimenti ufficiali. Cosa ne pensi?

Importante: ogni anno le Semi-State Rooms sono visitabili dall’autunno alla primavera, mentre restano chiuse nella stagione estiva.

Giardini interni

Mentre passeggi all’interno del perimetro del castello, di tanto in tanto l’occhio cadrà su un incantevole angolo verde.

Li hai trovati: sono i giardini interni del Castello di Windsor.

L’ingresso è a pagamento (un paio di sterline, niente di che), per una passeggiata tra verde, riflessi d’acqua e piante esotiche che ti resterà impressa per lungo tempo.

riflesso torre del castello

Visita virtuale

Ti è forse venuto il desiderio di dare una sbirciatina al castello, in particolare agli interni degli Appartamenti di Stato?

Allora collegati a questa pagina del sito royal.uk (il sito ufficiale della Famiglia Reale) per una visita virtuale delle stanze più iconiche.

Mappa (con piantina del castello)

Durata della visita

La visita al Castello di Windsor dura circa 3 ore. A questo ci devi poi aggiungere il tempo del viaggio in treno, all’incirca altre 2 ore (un’ora all’andata e un’ora al ritorno), per un totale di 5 ore.

Di fatto, quindi, se ne andrà via mezza giornata.

Esiste soltanto un altro luogo a Londra che ti porterà via tutto questo tempo: i Kew Gardens, i giardini botanici reali.

uscita castello di windsor

Curiosità

Ecco ora un paio di curiosità sulla residenza della Famiglia Reale Britannica, che ti aiuteranno a conoscere ancora meglio il castello in previsione di una tua futura visita.

Quante stanze ci sono?

In tutto il castello ci sono più di 1.000 stanze e 300 camini (!)

Quanti metri quadri ricopre?

L’intera struttura del castello sorge su un’area di oltre 480.000 metri quadri.

Quali sono le persone sepolte?

Vi sono sepolti la regina Elisabetta II e suo marito, il principe Filippo. Sempre qui vi sono le spoglie dei genitori di Elisabetta II, re Giorgio V e la regina Elisabetta, la regina madre, insieme alle ceneri della sorella, la principessa Margaret.

In totale sono undici i sovrani sepolti: oltre alla regina Elisabetta II, vi sono Enrico VIII, Carlo I, Giorgio III, Giorgio IV, Guglielmo IV, Edoardo IV, Enrico VI, Edoardo VII, la regina Maria e Giorgio V.

Chi ci vive?

Nessun componente della Famiglia Reale Britannica vive oggi al Castello di Windsor.

Ad abitare però vicino al castello sono William e Kate, principi del Galles, che insieme ai figli George, Charlotte e Louis vivono nell’Adelaide Cottage, nel Windsor Home Park.

cittadina windsor

Chi è il proprietario?

Il titolare è il re del Regno Unito, oggi Carlo III. Il sovrano inglese non vive però qui, ma a Clarence House, vicino al Palazzo di St. James (non lontano da Buckingham Palace).

Quanti dipendenti ci sono?

Durante il regno della regina Elisabetta II, i dipendenti erano circa 500. Il loro numero è però destinato a scendere, in seguito ai licenziamenti annunciati da Carlo III dopo il suo insediamento.

Il cambio della guardia (anche qui)

Come a Buckingham Palace, anche al Castello di Windsor va in scena il rituale del cambio della guardia.

L’evento si ripete ogni martedì, giovedì e sabato alle ore 11:00.

cambio della guardia al castello di windsor

Parco

Al termine della visita al castello, ritagliati ancora 30 minuti per passeggiare lungo il rettilineo infinito che conduce nei pressi dell’Adelaide Cottage (dove risiedono William e Kate) e il Frogmore Cottage (dove in passato abitavano Harry e Meghan).

Se anche su di te avrà lo stesso effetto che ha avuto su di noi, sono sicuro che questo sarà uno dei momenti più emozionanti di tutta la giornata.

passeggiata uscita windsor castle

Sito ufficiale

Il sito ufficiale del Castello di Windsor è il Royal Collection Trust, che al suo interno annovera le descrizioni di tutte le residenze reali ufficiali.

Come arrivare al Castello di Windsor da Londra

Il treno e l’autobus sono i due mezzi di trasporto pubblico che puoi usare per raggiungere il Castello di Windsor da Londra.

In alternativa, se viaggi con l’auto a noleggio, ti invito a lasciare la macchina in uno dei parcheggi pubblici della cittadina di Windsor. Infatti, il castello non ha un parcheggio dedicato ai suoi visitatori.

In treno

Il treno è il mezzo più veloce per arrivare al Castello di Windsor partendo dal centro di Londra.

Prenota prima i tuoi biglietti sul sito della National Rail, quindi recati alla stazione London Paddington e da qui sali a bordo del treno diretto a Windsor & Eton Central. La durata del viaggio è di circa 1 ora.

Quando scendi alla stazione ferroviaria di Windsor & Eton Central, per raggiungere l’ingresso del castello dovrai camminare a piedi per circa 10 minuti.

london paddington treno gwr

In autobus

Se non vuoi prendere il treno, l’alternativa è la linea di autobus n° 702 che parte nei pressi di Victoria Station, nel centro di Londra.

Vero, prendendo l’autobus risparmi qualcosa rispetto al biglietto del treno, ma impiegherai anche di più ad arrivare. Un viaggio di sola andata dura 1 ora e 30 minuti.

Altri luoghi da non perdere a Londra

E con questo è tutto, la mia guida sulla visita al Castello di Windsor termina qui. Se hai un dubbio o una domanda lascia pure un commento, ti risponderò il prima possibile.


🎄Non perderti le migliori offerte di viaggio e codici sconto esclusivi: risparmia con il nostro canale Telegram