Questa lista delle migliori cose da vedere a Londra ti aiuterà a pianificare al meglio la tua vacanza in una delle città più belle e incredibili del mondo.

La capitale inglese vanta un’offerta turistica fuori dal comune: dagli immensi Parchi Reali ai monumentali musei nazionali, dai castelli ricchi di storia e terrazze panoramiche da pelle d’oca, oltre che imponenti cattedrali e quartieri fuori dal comune. Questa è Londra, questa è la City per antonomasia, a cui abbiamo dedicato più approfondimenti.

Tra questi, ti invito a consultare le seguenti proposte di itinerario: Londra in 2 giorni e Londra in 3 giorni.

E, tra le altre cose, è anche la città del cuore di Chiara. In base alla nostra esperienza, lascia ora che ti mostri le più belle cose da vedere a Londra durante il tuo soggiorno.

1. Il Mercato Mayfair (dentro una chiesa sconsacrata)

Il Mercato Mayfair è un’originale food hall ricavata all’interno di un ex santuario in North Audley Street, nel quartiere del lusso di Mayfair. Con i suoi tavoli e le sue cucine, tra vetrate luccicanti e altari dormienti, è una delle cose da vedere a Londra imperdibili.

Qui dentro puoi mangiare di tutto: dalla pasta fresca al gelato, dagli hamburgher alla pizza napoletana, dal sushi ai dumplings (i celebri ravioli cinesi). Puoi venire qui anche per un semplice aperitivo o perfino per colazione (tutti i giorni dalle 10:00).

E mentre mangi, non perdere di vista dove ti trovi: un luogo unico, quasi impensabile per gli standard di Mayfair, famoso per i suoi negozi alla moda e lo shopping di lusso. Ci avresti mai pensato di poter mangiare una pizza dentro una chiesa? Io mai!

Orari di apertura: dal lunedì al giovedì dalle 12:00 alle 23:00, venerdì e sabato dalle 12:00 alle 00:00, domenica dalle 12:00 alle 22:00.

il mercato mayfair a londra
bottiglie di alcolici
una pizza napoletana al mercato mayfair

2. Notting Hill, una delle cose da vedere a Londra imperdibili

Notting Hill è uno dei quartieri più famosi di Londra, tra i migliori dove soggiornare se è la prima volta che vieni qui. Rimane in una zona centrale ma allo stesso tempo tranquilla, in cui è facile innamorarsi delle eleganti case georgiane che si inseguono una dietro l’altra.

Sono tanti i luoghi simbolo di questo quartiere, tre però lo sono più degli altri: la libreria di William Thacker (il personaggio interpretato da Hugh Grant nel film Notting Hill), le case colorate di Notting Hill Gate (da non perdere quelle lungo Lancaster Road), e il mercato di Portobello Road.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se per il tuo soggiorno scegli di alloggiare nel quartiere di Notting Hill, ti consiglio di mangiare una sera la pizza al ristorante-pizzeria Portobello, all’inizio di Ladbroke Road. È come ritornare in Italia.

la libreria di notting hill
le case colorate di notting hill
il mercato di portobello road

3. Primrose Hill

Salire fino alla sommità di Primrose Hill, per godere del panorama sul resto della città, è una delle migliori cose da fare a Londra. Si trova all’interno di Regent’s Park, nella zona nord, e offre uno spettacolare belvedere a 360 gradi sulla capitale inglese, tra cui anche il Big Ben e il London Eye.

Al contrario di quello che puoi pensare, per raggiungere la cima della collina non c’è nessuna scalata faticosa da compiere: lo strappo in salita dura sì e no un minuto, ma nulla di davvero complicato. E poi, anche se fosse, non appena arriverai quassù il fiatone sarà l’ultimo dei tuoi pensieri.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Il percorso migliore da seguire per raggiungere questa zona è quello che attraversa Little Venice, una piccola area del nord di Londra – non lontno da Camden Town – che si distingue per i suoi canali d’acqua.

primrose hill a londra
belvedere su londra da primrose hill
vista da primrose hill

4. La Queen’s Gallery di Buckingham Palace

La Queen’s Gallery è un piccolo museo d’arte all’interno di Buckingham Palace, dove fanno bella mostra di sé centinaia di opere d’arte appartenenti alla Royal Collection. L’inaugurazione dello spazio espositivo risale al 2002, in occasione delle celebrazioni per il Giubileo d’Oro della regina Elisabetta II.

I dipinti e i quadri esposti nella galleria d’arte non sono mai gli stessi, per questo motivo non mi voglio soffermere tanto sulla collezione, quanto sullo splendido ingresso: appena varcherai il porticato con colonnato dorico vivrai un’emozione particolare, come se stessi entrando in un luogo diverso da tutti gli altri.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – L’attrazione è inclusa nel London Pass e non richiede una prenotazione anticipata. Tieni in considerazione però che quando arrivi potresti dover aspettare prima di entrare, in quanto l’accesso al museo viene regolato in base al numero di persone presenti al suo interno. In alternativa puoi acquitare il biglietto singolo.

Orari di visita: da giovedì a lunedì dalle 10:00 alle 17:130 (ultimo ingresso alle 16:15).

l'ingresso a the queen's gallery a londra
oggetti in esposizione a the queen's gallery
una esposizione a the queen's gallery

5. Abbazia di Westminster

L’Abbazia di Westminster è famosa in tutto il mondo per essere la sede delle incoronazioni dei nuovi sovrani d’Inghilterra. È qui, ad esempio, che Carlo III e Camilla sono stati proclamati re e regina del Regno Unito.

Il peso della sua storia è imponente, come ti accorgerai una volta messo piede qui dentro. Patrimonio dell’Umanità UNESCO, qui dentro sono sepolte alcune delle figure più importanti della storia del Paese, tra cui Geoffrey Chaucer (padre della letteratura inglese), Isaac Newton e Charles Darwin.

Al di là delle tombe, assicurati di vedere anche gli altri luoghi simbolo, su tutti la Cappella di Enrico VII, la Sedia dell’Incoronazione e la Sala Capitolare.

Orari di visita: da lunedì a venerdì dalle 9:30 alle 15:30, il sabato dalle 9:00 alle 15:30.

la facciata dell'abbazia di westminster
cappella di enrico vii all'abbazia di westminster
un particolare del soffitto dell'abbazia di westminster

6. Tower Bridge

Il Tower Bidge è uno dei simboli più iconici di Londra. Si chiama così per la sua vicinanza con la Torre di Londra, e non devi confonderlo – come tanti fanno – con il London Bridge. Una confusione che nasce per via della sua fama, tale da essere considerato come il Ponte di Londra per eccellenza.

A differenza di tanti altri ponti in giro per il mondo, non lo devi attraversare soltanto. O meglio se vuoi puoi anche visitarlo, regalandoti tra le altre cose anche un’impressionante passeggiata su una passerella di vetro ad un’altezza di 42 metri sul Tamigi.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:00 (ultimo ingresso alle 17:00).

primo piano del tower bridge dalla torre di londra
viaggi e ritratti vista sulla tower london
turiste lungo tower bridge

7. Piccadilly Circus

Piccadilly Circus non è solo una stazione della metropolitana di Londra, ma è anche una delle piazze più famose e affollate della capitale inglese. Non è un caso sia conosciuta anche come una Times Square in miniatura, per via della vitalità che si respira a tutte le ore del giorno e delle sue mastodontiche insegne luminose.

Se vieni in vacanza con i tuoi amici e cerchi un luogo dove trascorrere una serata movimentata, questo è senz’altro un dei posti che dovresti cerchiare in rosso. Un altro motivo per cui venire qui è Regen Street, la via per eccellenza dello shopping di lusso a Londra, che inizia proprio ai ridossi degli enormi ledwall pubblicitari, insieme a Oxford Street e Bond Street.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Per raggiungere la New York europea in formato mini, il modo più semplice è prendere la Piccadilly line, la linea della metropolitana di Londra contrassegnata dal colore blu scuro. Una delle sue fermate è proprio Piccadilly Circus.

i ledwall pubblicitari di piccadilly circus a londra
chiara di viaggi e ritratti a piccadilly circus
bond street

8. St James’s Park

Il St James’s Park è il Parco Reale più antico di Londra. Si trova nel quartiere di Westminster ed è facilmente raggiungibile sia da Buckingham Palace che dall’omonima fermata della metropolitana.

Se vieni qui in estate, approfittane per lunghe e rigeneranti passeggiate al fresco. Nelle altre stagioni, invece, puoi concentrarti di più sulla conoscenza con i simpatici scoiattoli, i veri re del parco. Non perdere nemmeno la splendida vista su Buckingham Palace dal ponte sopra il lago.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Approfitta della vicinanza del parco a The Mall, l’ampio viale che unisce Buckingham Palace a Trafalgar Square: qui, intorno alle 11:30 di ogni giorno (eccetto che in estate quando si ripete a giorni alterni), puoi assistere alla cerimonia del cambio della guardia.

il lago di st james park
uno scoiattolo di st james park
chiara di viaggi e ritratti seduta su una panchina a st james park con alle spalle buckingham palace

9. Victoria and Albert Museum

Il Victoria and Albert Museum è uno dei più importanti musei d’arte di Londra. Sorge nell’esclusivo quartiere di Kensington e ospita una collezione permanente di oltre 2 milioni di oggetti, spaziando dall’architettura alla pittura, dai gioielli alle ceramiche e tessuti.

Se hai la passione per l’arte, ti farà piacere sapere che al suo interno puoi ammirare una copia del David di Donatello e della Colonna Traiana, oltre che degli arazzi disegnati da Raffaello per la Cappella Sistina. Come avviene per la maggior parte dei musei di Londra, l’ingresso è gratuito.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – In estate, nel cortile esterno del museo, ci sono dei piccoli punti ristoro dove puoi prendere anche un semplice panino o un’insalata per pranzo. Approfittane per mangiare ai lati di una piccola piscina, tra gli schizzi di bambini e ragazzi in festa.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:45 (venerdì dalle 10:00 alle 22:00).

la statua di canova al victoria and albert museum
una statua di marmo raffigurante una donna anziana dopo la morte
dettaglio di un'opera d'arte al victoria and albert museum

10. La Cattedrale di Saint Paul, tra le cose più belle da vedere a Londra

La Cattedrale di St Paul è l’edificio religioso più grande del Regno Unito e una delle migliori cose da vedere a Londra durante un breve soggiorno. Si trova nella zona centrale della City, a pochi passi dal Millennium Bridge.

Deve la sua fama alla meravigliosa cupola, la seconda più grande al mondo dopo quella della Basilica di San Pietro, a cui si ispira. Cupola che è la protagonista assoluta anche della visita, con le sue tre gallerie, una più bella dell’altra.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 8:30 alle 16:00 (ultimo ingresso), eccetto il mercoledì quando apre alle 10:00.

ingresso alla cattedrale di saint paul
la facciata della cattedrale di saint paul
interno della cattedrale di saint paul

11. Camden Town

Camminare tra la folla di Camden Town, sia di giorno che alla sera, è una delle più belle cose da fare a Londra. Sei all’interno del quartiere più alternativo della capitale inglese, dove le sagome rassicuranti dei turisti si mescolano ad alcune facce poco rassicuranti, ma solo in apparenza.

Il luogo di attrazione principale è il Camden Market, il grande mercato che si svolge nei pressi del Regent’s Canal. Appena esci, quasi sicuramente subirai anche tu il fascino irresistibile dei mercatini e dell’area street food, dove non esistono limiti (in tutti i sensi).

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – L’ideale sarebbe dedicare a quest’area almeno mezza giornata, inserendo in un’unica tappa sia l’area del Regent’s Canal ribattezza Little Venice sia il vicino Regent’s Park con il belvedere naturale di Primrose Hill.

camden lock a londra
camden market
camden town

12. South Bank

Il quartiere South Bank è famoso per ospitare alcune delle attrazioni più conosciute di Londra, come il London Eye e The Shard. Sempre qui puoi trovare anche imponenti esempi di architettura, come ad esempio il National Theatre e il Southbank Centre.

Ma South Bank è noto anche per la sua bellissima passeggiata che costeggia il fiume Tamigi. Che sia di giorno o dopo il tramonto poco importa, se ne hai la possibilità ritagliati almeno una mezz’ora per camminare qui e riempierti gli occhi di meraviglie.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Hai la passione per le foto? Se la risposta è sì, approfitta della vicinanza del Millennium Bridge per scattare alcune delle immagini più belle della City, che proprio in questo punto si presta a ritratti da sogno.

south bank a londra
panoramica su south bank
i grattacieli di south bank

13. Hyde Park

Se il St James’s Park è quello più antico, Hyde Park è il Parco Reale più grande del centro di Londra, una fonte inesaurabile di aree verdi e simpaticissimi scoiattoli. Si trova accanto ai Kesington Gardens (lato ovest), e non è nemmeno lontano dal Green Park, che si sviluppa attorno a Buckingham Palace.

Oltre a rilassarti dopo una giornata intera trascorsa camminando a più non posso, se ti avanzano ancora delle energie sarebbe fantastico andare alla scoperte delle gemme più preziose del parco. Tra i luoghi più importanti ti segnalo il Giardino delle Rose e il Serpentine Lake.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se intendi raggiungere Hyde Park in metro, ti consiglio di prendere la Central Line e scendere a una delle seguenti fermate: Marble Arch, Lancaster Gate o Queensway. In alternativa puoi prendere la Piccadilly Line e scendere alla fermata Hyde Park Corner.

hyde park parco reale di londra
scoiattolo di hyde park
fontana di hyde park

14. Il British Museum

Per dimensioni e per importanza, il British Museum di Londra è uno dei primi musei al mondo. La sua fondazione risale alla metà del Settecento: oggi ospita qualcosa come 8 milioni di oggetti, testimonianza diretta della storia dell’umanità dalle origini fino ai giorni nostri.

Prima della tua visita, ti consiglio di annotare da una parte l’elenco delle opere più importanti conservate al suo interno, così da non perderti in questo oceano d’arte: la stele di Rosetta, il busto di Ramses II, il vaso di Sofilo, i marmi del Partenone, l’Afrodite accovacciata e la statua di Hoa Hakananai’a dell’Isola di Pasqua.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Come gli altri più importanti musei di Londra il British Museum è gratuito, occorre però prenotare l’orario di visita. Per non rischiare di non trovare posto, ti suggerisco di effettuare la prenotazione dal sito ufficiale almeno due-tre giorni prima.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00, ad eccezione di venerdì con la chiusura fissata alle 20:30.

il british museum a londra
il vaso di sofilo al british museum
tavola con geroglifici

15. La chiesa di Saint Margaret

Vicino all’Abbazia di Westminster sorge la chiesa di Saint Margaret, famosa per essere stata la chiesa del parlamento inglese. Insieme all’Abbazia e al Palazzo di Westminster, fa parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

La sua costruzione da parte dei monaci benedettini dell’Abbazia di Westminster risale al XII secolo: la volontà dei monaci era di farla diventare la sede della parrocchia. Le cose cambiarono all’inizio del Seicento, quando i puritani la scelsero come parrocchia del parlamento.

Tra le altre cose, è conosciuta tra gli inglesi anche come la chiesa in cui si celebrò il matrimonio di Winston Churchill e di altri influenti personaggi della politica inglese.

Orari di visita: dal lunedì al sabato dalle 10:30 alle 15:30.

la chiesa di santa margherita a londra
la facciata della chiesa di santa margherita

16. Big Ben

Nella lista delle cose imperdibili da vedere a Londra non può mancare il Big Ben, uno dei simboli indiscussi della capitale inglese. È il soprannome dato dai londinesi alla campana più grande della torre dell’orologio del Palazzo di Westminster (St. Stephen), nonostante tante persone pensino che il Big Ben sia il nome della torre.

Tra le tante curiosità che si possono raccontare, ce n’è una che potrebbe stupirti più delle altre: anche se da lontano può non sembrare, devi sapere che le lancette dei minuti sono lunghe oltre 4 metri, una misura che corrisponde grossomodo all’altezza di una giraffa adulta. Le lancette delle ore raggiungono invece i 2 metri e mezzo.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Ci sono tante postazioni per fotografare il Big Ben in tutta la sua bellezza, e una delle migliori secondo me è quella a metà circa del ponte di Westminster. Chiara ed io abbiamo avuto la fortuna di incontrare una coppia asiatica intenta in una posa artistica, riuscendo a immortalarla in uno degli scatti più belli.

il big ben
torre dell'orologio del palazzo di westminster
il big ben visto dal palazzo di westminster

17. Il mercato di Portobello Road

Portobello Road, nel quartiere di Notting Hill, ospita uno dei mercati più famosi di Londra, il Portobello Market. Attivo già dall’Ottocento, oggi è noto per le tante bancarelle dove puoi trovare veramente di tutto, dalla frutta alle ceramiche artigianali, dai CD musicali a piccoli mappamondo realizzati in legno.

Se riesci a organizzarti per bene prima del tuo arrivo, i giorni migliori per visitare il mercato di Portobello Road sono il venerdì e il sabato. È aperto anche dal lunedì al giovedì, anche se in tono minore rispetto al fine settimana.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Il momento ideale per venire qui è subito dopo colazione, quando ancora non c’è tanta gente. In questo modo non solo puoi assistere all’allestimento del mercato, ma hai anche la possibilità di goderti le altre cose da vedere qui, che sono le case colorate di Notting Hill Gate e la famosissima libreria.

il mercato di portobello road a londra prima di iniziare
alcune bancarelle al mercato di portobello
ukai bar restaurant portobello road

18. Holland Park

L’Holland Park è un incantevole parco dell’omonimo quartiere del centro di Londra, vicino a Kensington. E a differenza degli altri parchi più conosciuti, non rientra nell’elenco dei Parchi Reali.

Poco male comunque, perché è ugualmente una delle aree verdi più belle che la capitale inglese ha da offrire. Quando vieni qui, devi visitare assolutamente i Kyoto Gardens, la sua attrazione più famosa.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se alloggi in centro, l’ideale sarebbe venire qui a fine giornata, approfittando della fermata della metro qui vicino (Holland Park, Central Line) e delle dimensioni non eccezionali del parco.

holland park a londra
cascata a holland park
un pavone a holland park

19. Il Museo di Storia Naturale e il Museo della Scienza

Il Natural History Museum è uno dei musei più interassanti di Londra. Sorge nell’area di South Kensington e ospita qualcosa come più di 80 milioni di oggetti in grado di coprire oltre 4 miliardi di anni della storia della Terra. Di fronte si trova il Museo della Scienza (Science Museum), senza contare che il Victoria & Albert Museum è a due passi da qui.

Visitare il Museo di Storia Naturale rientra nella lista delle cose da fare a Londra con i bambini. Per loro è il luogo perfetto dove imparare cose nuove, vedere da vicino i fossili dei vecchi dinosauri e divertirsi in aree pensate appositamente per i visitatori più piccoli. Lo stesso discorso vale per il Museo della Scienza, grazie a una collezione di oltre 300.000 oggetti.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – L’ingresso al Museo di Storia Naturale è gratuito, non dimenticare però di prenotare l’orario di visita tramite il sito ufficiale a questa pagina. Anche in questo caso, ti suggerisco di prenotare con almeno due giorni di anticipo. Idem per il Museo della Scienza, con la prenotazione del biglietto disponibile qui.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:50 (ultimo ingresso alle 17:30).

il natural history museum di londra
una lampadina al natural history museum
la statua di una persona con in mano un libro al natural history museum

20. Il Castello di Windsor, una delle migliori cose da vedere a Londra

Il Castello di Windsor è la residenza ufficiale dei sovrani del Regno Unito. Si trova nella cittadina di Windsor, nel Berkshire, a un’ora di distanza da Londra. Per oltre mezzo secolo, la regina Elisabetta II ha trascorso qui i suoi fine settimana, e sempre qui ora riposa nella Cappella di San Giorgio insieme al principe Filippo.

Nonostante sia distante un’ora dalla capitale, se è la tua prima volta a Londra dovresti segnarlo tra le attrazioni più importanti da visitare. All’interno del castello puoi ammirare la già citata Cappella di San Giorgio con la tomba di Elisabetta II, l’originale Casa delle Bambole della regina Maria e i lussuosi Appartamenti di Stato. Per visitarlo puoi fare affidamento sul London Pass oppure acquistare il biglietto d’ingresso singolo.

Orari di visita: fino al 29 febbraio 2024 dalle 10:00 alle 16:15 (ultimo ingresso alle 15:00), dal 1° marzo al 31 ottobre 2024 dalle 10:00 alle 17:15 (ultimo ingresso alle 16:00). Chiuso il martedì e il mercoledì.

giardini interni con vista su una delle torri del castello
viaggi e ritratti giardini castello di windsor
una torre del castello di windsor

21. Covent Garden

Oggi Covent Garden è il quartiere artistico di Londra. Non solo per i tanti artisti di strada che si incontrano a ogni ora del giorno, ma anche per i suoi edifici istituzionali, dalla National Portrait Gallery (la più celebre pinacoteca di Londra) alla Royal Opera House (uno dei più importanti teatri d’opera al mondo).

Se scegli di prolungare la tua permanenza qui per un’altra ora, hai tutto il tempo per goderti l’altra faccia del quartiere degli artisti, cioè quella di rinomata meta di shopping. E se hai la passione per l’iPhone, potrai entrare in uno degli Apple Store più grandi al mondo, a due passi dalla stazione della metro Covent Garden.

Ti stai per caso chiedendo da dove derivi il nome? Ottima domanda. Sì, è proprio quello che pensi: “giardino del convento”, anche se sarebbe meglio dire “orto del convento”, e non uno qualsiasi, ma il convento benedettino di Westminster del XII secolo. Da allora la storia del quartiere è molto cambiata.

covent garden a londra
apple market di covent garden
interno del covent garden

22. Little Venice (o Regent’s Canal)

Ebbene sì, c’è una “Piccola Venezia” anche a Londra. Little Venice è il nome assegnato al piccolo quartiere che sorge tra il Regent’s Canal e il Grand Union. Un luogo unico, dove dominano la scena canali incantevoli, piccoli locali caratteristici e atmosfere che richiamano in qualche modo il mito della città lagunare.

Oltre all’immancabile passeggiata accanto a Regent’s Canal, tempo e budget permettendo, ti consiglio di prendere in considerazione una breve crociera lungo il canale effettuata dalla London Waterbus Company. Non a caso, è una delle attività più gettonate da queste parti.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se ti è fuori mano rispetto all’itinerario di giornata, trovi qualcosa di molto simile lungo la camminata che costeggia Regent’s Canal in direzione di Camden Town e del suo mercato. Trovi l’accesso alla passeggiata nei pressi dello zoo, poco dopo l’uscita da Regent’s Park.

grand union canal a londra
barche regents park
ponte lungo la passeggiata di regents canal

23. Kew Gardens

I Kew Gardens sono un giardino storico paesaggistico di Londra, Patrimonio dell’Umanità UNESCO dal 2003. Prendono il nome dal quartiere in cui si trovano, appunto Kew, situato nel distretto di Richmond upon Thames. Dal centro città, puoi raggiungerli agevolmente con la metro prendendo la District Line.

Sono famosi per essere un complesso unico di serre, giardini e incredibili edifici, come la Temperate House e la Pagoda: per dimensioni e bellezza regale, sono ideali per trascorrere un paio d’ore in totale relax. L’ingresso è incluso sia nel London Pass che nel London Explorer Pass, in alternativa puoi acquistare i biglietti singoli.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 10:00 alle 17:00 (ultimo ingresso alle 16:00).

fiori kew gardens
lake crossing kew
viaggi e ritratti panchina kew gardens

24. Tate Modern

La Tate Modern è la celebre galleria d’arte moderna e contemporanea di Londra. Sorge a Bankside, sulla riva sud del Tamigi, a due passi dal Millennium Bridge e dal Shakespeare’s Globe. Con oltre 5 milioni di presenze all’anno, è il museo d’arte moderna più visitato al mondo.

Deve la sua fama alla presenza all’interno delle sue sale di innumerevoli capolavori d’arte, tra cui opere di Picasso, Dalì, Warhol, Matisse e Cézanne. Tra i dipinti da non perdere, segna anche Yellow Islands di Jackson Pollock, War di Paula Rego e A Bigger Splash di David Hockney.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – L’ingresso è gratuito e, a differenza degli altri musei, non è richiesta nemmeno la prenotazione online. Puoi dunque liberamente scegliere quando andare, anche se l’ideale sarebbe venire qui nella stessa giornata in cui visiterai la Cattedrale di Saint Paul, vista la loro vicinanza.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00.

opera d'arte al tate modern di londra
opera d'arte astratta al tate modern
un'opera d'arte contemporanea al tate modern

25. La Torre di Londra

La Tower of London (la Torre di Londra in italiano) è il castello che sorge nel centro di Londra, e simbolo stesso della città, dal 1988 Patrimonio dell’Umanità UNESCO. In passato residenza reale, oggi è una delle mete turistiche più note della capitale.

Tre le cose che devi assolutamente fare quando sarai qui: fotografare la storica Torre Bianca, la fortezza che dà il nome all’intera struttura odierna, entrare nella sala dei Gioielli della Corona e prendere parte a un tour insieme a ai Yeomen Warders, le originali guardie della Torre.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:30 (ultimo ingresso alle 15:30).

torre bianca londra
i guardiani della torre di londra
torre di londra

26. The Shard

Con i suoi 309 metri di altezza, The Shard è l’edificio più alto di Londra e il settimo grattacielo più alto d’Europa. La sua inaugurazione risale al 2012 e oggi è una delle attrazioni più riconoscibili dello skyline della City e l’emblema del quartiere Southwark.

L’altro motivo per cui è così famoso è per la superba vista panoramica che regala sul resto della città. I piani da cerchiare in rosso sono il numero 68, 69 e 72, a cui puoi accedere tramite un comodo e velocissimo ascensore dopo aver completato i controlli di sicurezza. L’ingresso è incluso sia nel London Pass che nel London Pass Explorer, in alternativa puoi acquistare il biglietto singolo.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se opti per il London Pass o il London Pass Explorer, ricordati di prenotare la visita in anticipo seguendo l’apposito modulo online disponibile a questa pagina. Se invece scegli il biglietto singolo, ti consiglio di muoverti con largo anticipo, in estate anche 1 settimana prima.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 10:00 alle 21:00.

the shard

27. Baker Street

Anche se magari non è la strada più gettonata di Londra, Baker Street è conosciuta in tutto il mondo per essere la via di residenza di Sherlock Holmes, il leggendario detective inglese nato dalla penna dello scrittore scozzese Arthur Conan Doyle. Oggi al civico 221B, laddove abitava Holmes, sorge il museo a lui dedicato.

Se anche tu, come me, nutri una passione sfegatata per l’investigatore più famoso della storia della letteratura, allunga il tuo itinerario di qualche centinaio di metri per arrivare fino a qui e toccare con mano la statua che i londinesi gli hanno dedicato.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Ti suggerisco di aggiungere Baker Street quando vai a Regent’s Park, dato che è di passaggio. Puoi venire qui anche in metro, con la fermata Baker Street servita dalla Circle Line.

la statua di sherlock holmes a baker street
la statua di sherlock holmes

28. Regent’s Park

Regent’s Park è uno dei più grandi Parchi Reali di Londra. Si trova nell’area settentrionale del centro, ed è famoso per ospitare Primrose Hill, la collina sopra la quale si gode di una delle viste panoramiche più belle in assoluto sulla capitale inglese.

Oltre a Primrose Hill, i roseti dei Queen Mary’s Rose Gardens sono l’altra attrazione simbolo del parco. Qui vicino c’è anche un piccolo giardino giapponese, curato nei minimi dettagli, a tal punto che ti sembrerà di essere in Giappone. Rispetto alla celebre collina, si trovano entrambi dalla parte opposta del parco.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Per ottimizzare al meglio i tempi, scendi alla fermata della metro Regent’s Park (servita dalla Bakerloo Line), quindi dirigiti subito ai Queen Mary’s Rose Gardens e al giardino giapponese, per poi incamminarti direttamente verso Primrose Hill.

anatre a regents park
queen mary gardens regents park
giardino giapponese di regents park

29. National Gallery

La National Gallery è il museo di Londra che ospita una delle più grandi collezioni di dipinti al mondo, con opere di diversi celebri artisti, tra cui Leonardo da Vinci, Van Gogh e William Turner, che vanno dalla metà del XIII secolo al 1900. Sorge in pieno centro, su uno dei lati di Trafalgar Square.

Tra le tante opere da non perdere, ti consiglio di cercare il Ritratto dei coniugi Arnolfini (dipinto di Jan van Eyck), Gli Ambasciatori (di Hans Holbein il Giovane), I Girasoli (dipinto di Vincent van Gogh), La valorosa Téméraire (di William Turner)
e la Vergine delle Rocce (dipinto di Leonardo da Vinci, il cui ponte si pensa sia quello di Bobbio, antico centro medievale dell’Emilia Romagna).

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – L’ingresso alla National Gallery è gratuito e non richiede la prenotazione di una data o un orario precisi. Puoi quindi gestire la sua visita al meglio, senza preoccuparti di far incastrare questo o quell’altro orario.

Orari di visita: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, eccetto venerdì quando la chiusura è alle 21:00.

all'interno della national gallery di londra
i girasoli, dipinto di van gogh
la vergine delle rocce, dipinto di leonardo da vinci

30. Buckingham Palace

Buckingham Palace è la residenza ufficiale dei sovrani d’Inghilterra, nonché uno degli edifici più conosciuti di Londra e del mondo. Sorge in pieno centro a Westminster, circondato da tre Parchi Reali: Green Park, Hyde Park e St James Park.

Al di là delle foto di rito alla facciata dell’edificio, è interessante anche la visita al suo interno. Considera che le aree aperte al pubblico sono quattro: tra queste ci sono le State Rooms, le sale usate dal re per ricevere gli ospiti. La stanza più famosa è la Throne Roome, dove la famiglia reale si fa ritrarre per le foto ufficiali.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Le State Rooms non sono aperte tutto l’anno, ma solo in estate. Se visiti Londra in un altro periodo dell’anno, come ad esempio in inverno o in primavera, potresti prendere in considerazione gli esclusivi tour guidati prenotabili tramite questa pagina del sito ufficiale.

Orari di visita: dall’11 luglio al 31 agosto 2024 dalle 9:30 alle 19:30 (ultimo ingresso alle 17:15), dal 1° al 29 settembre 2024 dalle 9:30 alle 18:30 (ultimo ingresso alle 16:15).

buckingham palace a londra
la facciata di buckingham palace
lo stemma presente alla porta di buckingham palace

31. Il cambio della guardia a Buckingham Palace

Guardare il cambio della guardia a Buckingham Palace è una delle cose imperdibili da fare durante una vacanza a Londra, in particolare se è la tua prima volta nella capitale inglese. In estate si ripete tutti i giorni alle 11:00, negli altri mesi a giorni alterni mantenendo lo stesso orario.

La cerimonia che segna il cambio della guardia dura circa 45 minuti. Prevede una marcia coreografata, con protagonisti non solo le guardie in uniforme rossa ma anche la banda musicale dei granatieri.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se vuoi assistere alla parte più spettacolare dell’evento, vale a dire la marcia delle guardie accompagnata dalla banda dei granatieri, la postazione migliore è The Mall, il lungo viale che da Buckingham Palace conduce nei pressi di Trafalgar Square costeggiando St James Park.

Date cambio della guardia: tutti i mesi alle 11:00 nei giorni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica.

la cerimonia per il cambio della guardia a buckingham palace
la banda dei granatieri
la testa del corte per il cambio della guardia a buckingham palace

32. Trafalgar Square

Trafalgar Square è una delle piazze più importanti di Londra e tra le preferite da parte dei londinesi. Situata a due passi dalla stazione Charing Cross, si chiama così in onore della battaglia di Trafalgar, conclusasi con il successo della Royal Navy dell’ammiraglio Nelson sulle flotte rivali di Francia e Spagna.

All’ammiraglio Nelson, morto nel corso dei combattimenti, Londra ha dedicato la colonna che si erge al centro della piazza. Le altre attrazioni che puoi ammirare sei qui sono la stata equestre di Carlo I e la statua di re Giorgio IV, oltre naturalmente la National Gallery.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Se hai la passione per gli artisti di strada, a Trafalgar Square assisterai sicuramente ad almeno uno spettacolo memorabile. Chiara ed io abbiamo avuto la fortuna di ascoltare un bravissimo cantante, che è riuscito a coinvolgere una nutrita folla di persone semplicemente con la sua voce.

trafalgar square a londra
la colonna in onore all'ammiraglio nelson a trafalgar square
la statua di un leone a trafalgar square

33. Millennium Bridge

Il Millennium Bridge è un ponte pedonale sopra il Tamigi che collega l’area della Cattedrale di Saint Paul con la Tate Modern. Per la sua costruzione così originale e per la centralità che riveste ogni giorno nel collegamento da una sponda e l’altra del Tamigi, è anche uno dei ponti più famosi di Londra.

Attraversa il ponte con calma, godendoti passo dopo passo la sua bellezza e quella del resto di Londra. Se arrivi dalla Cattedrale, voltati indietro per ritrarre di nuovo l’edificio religioso più grande del Regno Unito da un’altra prospettiva: potrebbe essere una delle foto più belle di giornata.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Prendilo come punto di riferimento non solo per raggiungere la Tate Modern, ma anche il quartiere Bankside, dove puoi visitare – tra gli altri – lo Shakespeare’s Globe.

millennium bridge ponte di londra
vista su cattedrale st paul dal millennium bridge
un particolare dell'architettura del millennium bridge

34. Palazzo di Westminster

Il Palazzo di Westminster è la sede delle due camere del Parlamento inglese, la Camera dei comuni e la Camera dei lord. Si trova a due passi dall’Abbazia di Westminster e la sua torre dell’orologio è nota in tutto il mondo con l’appellativo di Big Ben.

Puoi visitarlo il sabato e in estate, durante la chiusura del Parlamento, prenotando una visita guidata di circa 4 ore. Un’esperienza che ti permetterà di conoscere più da vicino la storia del Parlamento del Regno Unito e la Westminster Hall, la sala di originale medievale più antica del palazzo e tra le più grandi d’Europa

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Il complesso del Palazzo di Westminster, con il Big Ben da una parte e la Victoria Tower dall’altra, offre uno dei panorami più iconici di tutta Londra. Per immortalarlo al meglio ti consiglio di recarti all’inizio del ponte Westminster Bridge e di ritrarre la scena che si palesa davanti ai tuoi occhi.

Orari di visita: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17:00.

il palazzo di westminster a londra
palazzo westminster e big ben
panoramica sul palazzo di westminster

35. London Eye, un’altra delle cose da vedere a Londra imperdibili

Il London Eye è la celebre ruota panoramica di Londra all’interno del quartiere di South Bank, lungo la passeggiata Queen’s Walk accanto al Tamigi. Se sali in una delle sue cabine, puoi godere di uno splendido panorama sul centro della capitale inglese.

Alla luce della sua fama, è anche una delle attrazioni che conta il maggior numero di turisti durante tutto l’anno. Per fortuna, però, c’è un modo per evitare la coda che si viene a creare all’ingresso: assicurati di essere qui per l’apertura, alle 10:00 in estate e alle 11:00 nel resto dell’anno, così da riuscire a entrare subito (o quasi).

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Esistono tre tipologie di biglietti: standard in bassa stagione, standard in alta stagione e prioritario. In base alla nostra esperienza, ti suggerisco di prenotare il biglietto standard: prima di tutto risparmi un bel po’ di soldi, e secondo non paghi in più per un servizio (saltare la coda) che puoi benissimo evitare.

Orari di visita: da febbraio a maggio dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 18:00, sabato e domenica dalle 10:00 alle 20:30; da giugno ad agosto tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:30; da settembre a dicembre dal lunedì al venerdì dalle 11:00 alle 18:00, sabato e domenica dalle 10:00 alle 20:30.

london eye ruota panoramica di londra
ruota panoramica di londra sul tamigi
viaggi e ritratti al london eye

36. La statua di Winston Churchill

Londra come la conosciamo oggi forse non esisterebbe senza Winston Churchill. E con ogni probabilità anche l’Europa. Primo ministro del Regno Unito durante la seconda guerra mondiale e dal 1951 al 1955, Sir Winston Leonard Spencer Churchill è tra le figure politiche più importanti del XX secolo.

Di opere a lui dedicate nel centro della capitale ce ne sono tante. Una delle più suggestive è quella che lo ritrae seduto su una panchina parlare amabilmente con Roosevelt, 32° Presidente degli Stati Uniti d’America dal 1933 al 1945. La statua si trova in New Bond Street, nel quartiere Mayfair.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Prima o dopo la tua visita, se hai la curiosità di conoscere meglio la storia e la vita di Churchill, ti invito a leggere la biografia scritta da Andrea Roberts ed edita qui in Italia da Utet.

le statue di roosevel e churchill su una panchina
la statua di churchill e roosevelt a londra
primo piano della statua di churchill

37. Il porticciolo di St Katharine Docks

St Katharine Docks e il suo porticciolo è una delle migliori cose da vedere a Londra nella lista dei luoghi più insoliti. Si trova a due passi dal Tower Bridge, una delle aree più affollate della città, per questo motivo la tranquillità che si respira in quest’area ha qualcosa di irreale.

Siediti su una panchina all’ombra per riposarti dopo le fatiche di giornata, ritrai il piccolo porto e le sue imbarcazioni con la tua fotocamera, goditi una passeggiata tranquilla nel silenzio più assoluto. Per dieci, quindi minuti dimenticherai di essere in vacanza nella capitale inglese.

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Qui c’è anche una piccola area commerciale con diversi locali dove mangiare a tutte le ore del giorno. Se non sai dove andare a pranzo o a cena e ti trovi da queste parti, puoi provare a chiedere se hanno un tavolo libero.

il porticciolo di st katharine docks
alcune barche a st katharine docks
alcune panchine all'ombra a st katharine docks

Conclusioni

La mia guida sulle migliori cose da vedere a Londra termina qui. Se hai un dubbio o una domanda sulla tua visita, lascia pure un commento qui sotto, ti risponderò il prima possibile.


🎄Non perderti le migliori offerte di viaggio e codici sconto esclusivi: risparmia con il nostro canale Telegram