14 cose da non perdere a Lisbona

Monumento alle Scoperte di Lisbona

Lisbona è un dolce da gustare con calma, una scala mobile di sentimenti autentici, un porto sicuro per anime sospese. Con la visita alla città più importante della nazione lusitana, si è concluso il nostro viaggio on the road tra il Portogallo e la costa nord occidentale della Spagna, dopo essere partiti da Sintra e aver scoperto le meraviglie della Galizia.

Siamo stati a Lisbona 3 giorni e 3 notti, camminando su e giù per i quartieri storici e vivendo la calda atmosfera della capitale mediterranea. A un certo punto, ad essere sinceri, abbiamo temuto pure per la nostra incolumità dentro una famosissima pasticceria. Te ne parliamo tra poco 😁

Adesso ti mostriamo quelle che, secondo noi, sono le 14 cose più belle da fare e vedere a Lisbona. Ma prima, ecco un breve riepilogo sulla nostra visita di 3 giorni.

Il nostro viaggio a Lisbona in breve

Durata della visita3 giorni
HotelSweet Lisbon Guesthouse
Spesa complessiva a coppia450 euro
Mezzi di trasportotram, autobus
Attrazione #1monastero dos Jerónimos

Nota. Il dato su quanto abbiamo speso in totale (due persone) include hotel, cibo e attrazioni.

Cosa fare e vedere a Lisbona

Visitare Lisbona in 3 giorni è una cosa fattibile, 72 ore sono un tempo sufficiente per innamorarsi delle più importanti attrazioni della capitale portoghese. Certo, con 4 giorni a disposizione gestisci meglio il tempo, ma alla fine vedresti le stesse identiche cose. Tutte bellissime.

1. Quartiere Alfama

Il nostro hotel era a due passi dal quartiere Alfama. È qui che alla sera ci rifugiavamo per trovare un ristorante dove mangiare. È qui che ci siamo affacciati sul fiume Tago. Ed è sempre qui che abbiamo trovato la Lisbona più autentica.

Quartiere Alfama di Lisbona
Quartiere Alfama
Miradouro Santa Luzia di Lisbona
Miradouro de Santa Luzia

Ti suggeriamo di andare al Miradouro de Santa Luzia, per godere di un’imponente vista panoramica sul resto della città. Volendo, da qui puoi proseguire a piedi verso il vicino Castello di São Jorge (San Giorgio) oppure tornare indietro e accedere a una spettacolare piazza.

2. Praça do Comércio

L’enorme piazza che si incontra dopo aver attraversato il quartiere Alfama si chiama Praça do Comércio (Piazza del Commercio). Sulla sponda sinistra hai l’opportunità di familiarizzare con il Tago, se invece volgi lo sguardo verso la città puoi ripassare un po’ di storia antica (la statua che vedi sopra l’arco d’ingresso ritrae Augusto, primo imperatore di Roma).

Praça Comércio a Lisbona
Praça Comércio
Fiume Tago di Lisbona
Il fiume Tago (e in lontananza in ponte 25 Abril)

Oltre l’arco inizia rua Augusta, la via più elegante del quartiere Baixa, a cui fanno da cornice negozi e ristoranti. Alla fine della passeggiata raggiungerai Piazza del Rossio, l’ombelico di Lisbona.

3. Quartiere Chiado

Raccordo naturale tra la Baixa e il Barrio Alto, il Chiado è una delle aree più famose della capitale portoghese. Ti invitiamo a raggiungerlo tramite l’Elevador de Santa Justa o, in alternativa, attraverso l’Elevador da Bica (entrambi sono situati nella Baixa).

Praça Luís de Camões a Lisbona
Praça Luís de Camões

Da queste parti, la principale attrazione è il suggestivo Convento do Carmo. Il suo fascino è racchiuso tra le rovine della struttura interna, simbolo del violento terremoto verificatosi nella seconda metà del Settecento. Da non perdere anche Praça Luís de Camões, dedicata al Dante Alighieri del Portogallo.

4. Barrio Alto

Nella parte alta di Lisbona trovi una sintesi degli altri quartieri tradizionali della città. Anche qui, infatti, ci sono in primo piano i caratteristici mezzi di trasporto locali e i belvedere.

Tram nel Barrio Alto di Lisbona
Barrio Alto
Miradouro de São Pedro de Alcântara a Lisbona
Miradouro de São Pedro de Alcântara

Due le esperienze che ti suggeriamo di fare quando visiti il Barrio Alto. La prima è immortalare il passaggio di un tram lungo le vie secondarie della zona. La seconda di salire fino al Miradouro de São Pedro de Alcântara, dove un panorama mozzafiato saprà suscitarti una forte emozione.

5. Castello di São Jorge

Le incessanti salite e discese del centro di Lisbona sono un indizio neanche troppo velato della presenza di un’importante fortezza. Stiamo parlando del Castello di São Jorge (San Giorgio in italiano), che si prende la scena da una posizione privilegiata.

Belvedere del Castello São Jorge di Lisbona
Belvedere del Castello São Jorge
Castello São Jorge di Lisbona
Castello São Jorge

Oltre alla splendida visuale sulla città e sul ponte 25 de Abril, la visita al maniero consente di scoprire l’incredibile Camera Oscura. Ad attenderti c’è una guida, pronta a spiegare il funzionamento di uno periscopio speciale, grazie al quale è possibile vedere la capitale a 360 gradi e (soprattutto) in tempo reale.

  • Orari: dal 1 novembre al 28 febbraio dalle 9:00 alle 18:00. Dal 1° marzo al 31 ottobre dalle 9:00 alle 21:00.
  • Biglietti: 10 euro (adulti) – 8,5 euro (over 65) – gratis (età inferiore ai 12 anni).
  • Durata: 60-90 minuti.

6. Prendere il tram 28

La risposta di Lisbona allo storico tram 1 di Porto. Noi lo abbiamo preso dal capolinea Martim Moniz, non lontano da Piazza del Rossio, dopo aver atteso una buona mezz’ora in fila. Il percorso è durato circa 15 minuti, prima di interrompersi nei pressi di Praça Luís de Camões (quartiere Chiado).

Tram 28 di Lisbona
Tram 28
Interno del tram 28 di Lisbona
Appena scesi dal tram 28

I posti a sedere non sono più di 20. Se non vuoi stare in piedi per tutto il tragitto (non è il massimo vista la guida sportiva degli autisti), ti consigliamo di contare le persone davanti a te e di capire in anticipo se i sedili verranno occupati o meno.

  • Dove prenderlo: capolinea Martim Moniz.
  • Biglietti: 3 euro.
  • Suggerimento: il tram 28 è incluso nella Viva Viagem (il biglietto giornaliero costa 6,50 euro e dà accesso a metro, autobus e tram per un giorno).

7. Fotografare l’Elevador da Bica

Lisbona perderebbe una buona dose di originalità senza i suoi “ascensori” urbani, disseminati in alcuni punti strategici del centro. Tra questi, l’Elevador da Bica vince la palma di attrattiva più instagrammabile.

Elevador da Bica di Lisbona
Elevador da Bica

Incontrerai tanti altri turisti che, come te, desiderano scattare una foto da condividere poi sul loro profilo. Dopo la nostra esperienza, ti suggeriamo di avvicinarti quanto più possibile al punto di partenza del tram (magari con una vera fotocamera).

8. Mangiare al Mercado da Ribeira

Se non sai dove mangiare a pranzo o a cena, presso il Mercado da Ribeira avrai l’imbarazzo della scelta. Un’enorme tavolata centrale costituisce il cuore del Time Out Market, il principale punto d’interesse turistico del mercato.

Mercado da Ribeira di Lisbona
Mercato da Ribeira (area Time Out Market)

Intorno ai posti a sedere si dispiega una variegata proposta alimentare preparata da talentuosi chef. Si va dalla cucina portoghese a quella etnica, passando per gli hamburger e perfino la pizza, con prezzi non proprio economici.

  • Orari: da domenica a mercoledì dalle 10:00 alle 24:00, da giovedì al sabato dalle 10:00 alle 02:00.
  • Dove si trova: Avenida 24 de Julho, proseguendo lungo la strada principale dalla fine di Praça do Comércio. La distanza è inferiore ai 300 metri.
  • Consiglio: sia a pranzo che a cena, se vuoi trovare un posto a sedere libero cerca di anticipare l’arrivo. Noi siamo andati poco dopo le 13:00 (di sabato o domenica, non mi ricordo benissimo ma un weekend sicuro) e c’era una marea di gente.

9. Quartiere LX Factory

Una Lisbona diversa, un’altra dimensione con evidenti sfumature contemporanee dominate dall’istinto giovanile. Se sei uno spirito libero e desideri immergerti nel moderno laboratorio artistico della capitale portoghese, LX Factory diventa una tappa obbligatoria. Oltre ai murales e locali dove mangiare, ci sono anche alcuni negozi dove acquistare qualche originale souvenir (noi abbiamo comprato al Bairro Arte, ma ci vergogniamo a dirti cosa 🙊).

Quartiere LX Factory di Lisbona
Ingresso a LX Factory
Murales del quartiere LX Factory di Lisbona
Murales all’interno di LX Factory
Murales Fit on Lab nel quartiere LX Factory di Lisbona
Il murales Fit on Lab a LX Factory

Si trova a metà strada tra il centro cittadino e il quartiere Belém. A meno che non ti piaccia camminare per ore sotto il sole, ti consigliamo di prendere l’autobus (linea 714 o 727, entrambe conducono fino al monastero dos Jerónimos). La fermata è a non più di 50 metri.

10. Monastero dos Jerónimos

Secondo noi l’attrazione top, numero 1, di Lisbona. Il monastero dos Jerónimos sorge in una posizione strategica, a due passi dalla pasticceria Belém e alle spalle del monumento alle Scoperte. L’iconica torre di Belém è a meno di un km, raggiungibile attraverso una comoda passeggiata con accanto il Tago.

Monastero dos Jeronimos a Lisbona
Il monastero dos Jeronimos

La costruzione del monastero risale agli inizi del Cinquecento, in onore di Vasco da Gama (il navigatore portoghese che aveva appena scoperto la rotta per l’India). Appena entri ti accorgerai di essere in un luogo diverso, speciale. Assolutamente da non perdere. Per la visita, calcola una durata dai 45 ai 60 minuti.

  • Orari: dal 1° ottobre al 30 aprile dalle 10:00 alle 17:30, dal 1° giugno al 30 settembre dalle 10:00 alle 18:30.
  • Biglietti: 10 euro. Gratis di domenica e nei giorni festivi dalle 10:00 alle 14:00. Puoi anche acquistare il biglietto combinato per la visita della torre di Bélem (6+6, 12 euro per tutte e due le attrazioni), ma per farlo dovrai recarti alla biglietteria della torre perché in quella del monastero l’opzione non è disponibile.
  • Come arrivare: in autobus con la linea 714 o 727.

11. Monumento alle Scoperte

Un altro luogo simbolo di Lisbona, il più recente per costruzione (1960, 500 anni dopo la morte del principe Enrico il Navigatore). Nel monumento alle Scoperte risplendono i grandi esploratori portoghesi del passato, fra cui Ferdinando Magellano, Bartolomeo Diaz e Vasco da Gama. C’è anche il poeta Luís de Camões, già visto nella piazza a lui dedicata nel quartiere Chiado.

Monumento alle Scoperte a Lisbona
Il monumento alle Scoperte

Se arrivi dal monastero dos Jerónimos, attraversa la strada e percorri il sottopassaggio per oltrepassare i binari della ferrovia. In pochi minuti giungerai a destinazione. Puoi arricchire la tua esperienza aggiungendo la visita al museo che si trova all’interno del monumento. Più che le mostre temporanee però, potrebbe interessarti la possibilità di salire con un’ascensore fino alla sommità della costruzione, da dove potrai godere di una splendida vista sul quartiere Belém.

  • Orari: dal 1° marzo al 30 settembre dalle 10:00 alle 19:00, dal 1° ottobre al 28 febbraio dalle 10:00 alle 18:00.
  • Biglietti: 6 euro (il prezzo include sia la visita al museo che il belvedere accessibile grazie all’ascensore).

12. Torre di Belém

Quando entri in un qualsiasi negozio di souvenir a Lisbona, l’immagine che ricorre più spesso nelle cartoline è proprio la torre di Belém. L’icona della capitale portoghese si trova a circa 10 minuti a piedi dal piazzale del monumento alle Scoperte. Considerata la distanza ravvicinata, ti sconsigliamo di prendere l’autobus (in caso contrario, la linea da prendere di fronte al monastero dos Jerónimos è la numero 729).

Torre di Belém a Lisbona
La torre di Belém

Lo spazio interno della torre è visitabile acquistando il biglietto presso l’ufficio posizionato all’esterno. Qui vendono il ticket combinato “Torre di Belém e monastero dos Jerónimos”, al prezzo totale di 12 euro nella formula 6+6 (si risparmiano 4 euro). Noi ci siamo accontentati di vederla da fuori, non sappiamo quindi darti indicazioni su come sia dentro. Per avere un’idea più chiara, ti suggeriamo di visitare il sito ufficiale.

  • Orari: dal 1° ottobre al 30 aprile dalle 10:00 alle 17:30, dal 1° maggio al 30 settembre dalle 10:00 alle 18:30.
  • Biglietti: 6 euro.
  • Come arrivare: a piedi dal monumento alle Scoperte in circa 10 minuti o in autobus con la linea 729 salendo alla fermata di fronte al piazzale del monastero dos Jerónimos.

13. Abbuffarsi da Pastéis de Belém

La pasticceria più famosa di Lisbona. L’ingresso di Pastéis de Belém è un pellegrinaggio continuo, quasi un sacrilegio se pensi che a nemmeno 3 minuti a piedi da qui sorge il monastero. La fama la precede, mai viste così tante persone fare la fila per delle semplici paste.

Menu Pastéis de Belém
La copertina del menu di Pastéis de Belém
Il nostro ordine. Forse abbiamo esagerato 😁

In realtà, di semplice non hanno nulla. Le paste della pasticceria Pastéis de Belém sono un’opera d’arte, un inno alla vita, un tesoro pagano da maneggiare con cura. Noi ci siamo fermati per pranzo. Lo confessiamo, non abbiamo avuto limiti, ordinando tipo 8 paste (nella foto ne manca una che doveva arrivare più i tramezzini per Chiara 😂). Ripensandoci, ci sentiamo miracolati per aver mangiato tutto ed esserci alzati dal tavolo senza il bisogno di chiamare l’ambulanza.

  • Importante: le paste sono grandi, due sono più che sufficienti. Noi siamo andati a sederci subito per ordinare, senza neanche vederle. Dal menu ci sembravano piccole 😁😁

14. Muoversi con la Viva Viagem

La carta Viva Viagem consente di muoversi a Lisbona con i mezzi pubblici in modo economico. Infatti, acquistando il pass di 24 ore hai accesso a viaggi illimitati in autobus, tram, metro ed elevadores.

Carta Viva Viagem di Lisbona
La carta Viva Viagem

Puoi acquistare la card direttamente alle macchinette automatiche presenti dentro la metropolitana. La validità ha inizio dal primo utilizzo. Se, ad esempio, la “strisci” per la prima volta alle 15:00, potrai usarla fino alle ore 15:00 del giorno successivo. Vale anche per la corsa con il tram 28 e l’Elevador de Santa Justa.

  • Prezzi: la card ricaricabile costa 0,50 euro e dura un anno. Per il biglietto giornaliero paghi invece 6,40 euro.
  • Suggerimento: acquista il ticket di un giorno quando hai la certezza di usare i mezzi pubblici o provare le esperienze dei tram cittadini e degli Elevador. Tieni presente che l’autobus (o il tram) è indispensabile per raggiungere l’area LX Factory e il quartiere Belém. Il biglietto di una corsa singola (solo andata) in autobus ha un prezzo di 2 euro, in tram invece 3 euro. Prezzi ancora più alti per gli Elevador (3,80 euro, hai l’obbligo di acquistare il ticket andata e ritorno), in particolare per l’Elevador de Santa Justa (5,30 euro).

Dove dormire a Lisbona

HotelSweet Lisbon Guesthouse
Notti3
Prezzo280 euro
Posizionequartiere Alfama
Quandoprima settimana di agosto
Tipologia di cameracamera doppia con letto matrimoniale
Colazione inclusa
Serviziprenotazione navetta aeroporto

La nostra esperienza con la Sweet Lisbon Guesthouse è stata molto positiva. La posizione – a due passi (letteralmente) dal quartiere Alfama – ci ha permesso di raggiungere a piedi le principali attrazioni del centro senza aver bisogno di usare i mezzi pubblici.

Camera doppia della Sweet Lisbon Guesthouse di Lisbona
La nostra camera alla Sweet Lisbon Guesthouse
La vista sul fiume Tago

La guesthouse è collegata bene anche con l’aeroporto. All’andata abbiamo usato la metro (linea rossa fino alla fermata Sebastião, da qui cambio con la linea blu fino al capolinea Santa Apolónia). Al ritorno, invece, abbiamo usufruito della navetta aeroportuale, servizio prenotato direttamente dalle proprietarie della struttura.

Importante. Per raggiungere la Sweet Lisbon Guesthouse dall’uscita della stazione di Santa Apolónia ci sono meno di 300 metri, ma gli ultimi 100 sono in forte pendenza. Se viaggi con valigie pesanti, considera la soluzione del taxi o (ancora meglio) richiedi il servizio di navetta uno o due giorni prima del tuo arrivo.

Le due signore proprietarie della guesthouse sono molto simpatiche e cordiali. Nulla da dire sulla colazione (inclusa nel prezzo della camera), quella che ci si aspetta da una struttura di questo tipo. Infine, la nostra camera era grande e spaziosa, con il plus di una vista spettacolare sul fiume Tago.

Conclusioni

Lisbona ci è piaciuta, anche se non avevamo dubbi del contrario. Ecco quali sono le nostre preferenze:

  • Attrazione #1: monastero dos Jerónimos
  • Esperienza #1: Pastéis de Belém
  • Ristorante #1: Figu’s (sito ufficiale)

Per qualsiasi dubbio o domanda sulla visita di Lisbona lascia un commento qui sotto, siamo felici di poterti dare una mano 😃

Se hai un’indecisione su quale città del Portogallo scegliere tra Lisbona o Porto per il tuo prossimo viaggio, ti invitiamo alla lettura della nostra guida sulle 15 cose imperdibili da fare a Porto.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome qui