Un castello a tinte artistiche, una piazza interamente fiorita (non solo i balconi), case sospese nell’immaginazione. Ora mescola per bene tutti gli ingredienti e alla fine otterrai Rochefort-en-Terre, il paese delle meraviglie in Bretagna.

È un piccolo villaggio compreso nel dipartimento di Morbihan, non lontano dal centro abitato di Vannes. Chiara ed io lo abbiamo inserito nel giorno di trasferimento da Vannes a Rennes, includendo anche una breve sosta al Pointe d’Arradon, il punto panoramico del Golfo di Morbihan. Siamo stati qui un paio di ore al pomeriggio, prima di riprendere il cammino in direzione del capoluogo bretone.

Lascia ora che ti mostri alcune delle foto più belle scattate a Rochefort-en-Terre durante la nostra breve visita.

Che cosa vedere a Rochefort-en-Terre


Appena arrivi lascia l’auto nel parcheggio a pagamento allestito a circa 100-200 metri dal centro pedonale di Rochefort-en-Terre, che in estate rimane chiuso al traffico. Da qui hai due possibilità: scendere subito nella piazza principale del paese oppure entrare nell’area che circonda il castello.

Se scegli la seconda opzione, oltrepassa l’antica porta d’ingresso di accesso al giardino e prosegui per una cinquantina di metri all’ombra di grandi alberi, fino a quando ti ritroverai di fronte a un’altra porta, stavolta quella che consente di entrare all’interno del perimetro del castello.

I resti che vedi sono quelli del primo castello costruito in epoca medievale, mentre l’attuale parco del maniero si deve all’intuizione del pittore statunitense Alfred Klots, che all’inizio del Novecento trasformò il villaggio di Rochefort in un punto di riferimento per gli artisti di quel periodo.

castello rochefort en terre

Dal parco prendi la breve scalinata che conduce nel cuore del centro di Rochefort-en-Terre, ossia Place du Puits, la principale piazza del paese, dove ogni giorno visitatori e abitanti locali sperimentano una nuova esplosione di colori, tra i riflessi del pavé e il sole che si diverte a giocare a nascondino con le nuvole.

place du puits rochefort en terre

Letteralmente Place du Puits significa Piazza del Pozzo, e in effetti il pozzo non manca. Sempre a proposito di paese delle meraviglie, ricordi? No, non è un semplice modo dire, sono davvero tante le analogie che mettono questo villaggio bretone sulla stessa falsa riga del paese incantato del noto film d’animazione con protagonista Alice.

pozzo rochefort en terre

Ad ampliare ancora di più l’atmosfera da fiaba è la presenza tutt’intorno alla piazza delle case a graticcio, tratta distintivo della Bretagna. Qui giocano a rincorrersi con antichi palazzi e case del Cinquecento, in un viaggio senza tempo da cui risvegliarsi non è poi così semplice. O meglio non è facile ripartire da qui, ma va fatto comunque.

case affacciate sulla piazza di rochefort en terre

Il consiglio di Viaggi e Ritratti – Nelle giornate estive più calde, il giardino che precede l’ingresso al parco del maniero è un’oasi di salvezza. Chiara ed io abbiamo visitato Rochefort-en-Terre subito dopo pranzo con una temperatura di 38 gradi. Per fortuna che ci siamo rifugiati in una delle panchine all’ombra del giardino, altrimenti non so se ce l’avremmo fatta 😁

Nei dintorni


Vannes, un trionfo di case a graticcio (40 km)

Lo spettacolare Golfo di Morbihan (50 km)

I magnetici menhir di Carnac (70 km)

Speciale Bretagna

Saint-Malo, la città dei corsari e delle maree

Dinard e l’inconfondibile fascino della Belle Epoque

Dinan, pittoresca città medievale bretone

Cap Frehel, spettacolare promontorio sulla costa bretone

Ploumanac’h, simbolo della costa di Granito Rosa

Locronan, uno dei borghi medievali più belli della Bretagna


🎄Non perderti le migliori offerte di viaggio e codici sconto esclusivi: risparmia con il nostro canale Telegram