Guidando su e giù per la Val d’Orcia ti capiterà, di tanto in tanto, di trovare una colonna di macchine ferma sul ciglio della strada. Alcune volte ciò accade per il conclamato effetto gregge, quando cioè si iniziano a seguire le persone davanti a noi senza un motivo apparentemente logico. Altre volte, invece, la spiegazione c’è, eccome se c’è. Un esempio? Poggio Covili, l’agriturismo che ospita il viale di cipressi più fotografato della Val d’Orcia.

Di solito nel blog provo a raccontare i luoghi visitati insieme a Chiara, abbozzando magari una proposta di itinerario, e descrivere passo dopo passo le nostre escursioni, senza la pretesa di rivolgermi a un pubblico dotto (qui nelle Marche direbbero capiscione, o almeno così mi pare). Poi ci sono delle eccezioni, come l’agriturismo Poggio Covili, per cui vale la pena spendere qualche parola a parte, rientrando di diritto nello status di luogo speciale.

Risponderò alle varie domande che potresti porti prima di raggiungere Poggio Covili, in modo da aiutarti a pianificare al meglio la tua vacanza in Val d’Orcia.

Poggio Covili primo piano

Dove si trova l’agriturismo Poggio Covili?

Poggio Covili si trova nel comune di Castiglione d’Orcia, in provincia di Siena, all’altezza del km 178 della Via Cassia. L’ingresso al viale di cipressi è segnalato da un cartello stradale marrone con scritto il nome dell’agriturismo.

Rispetto al centro abitato di Castiglione, la distanza è di circa 5 km, non proprio vicinissimo dunque. Di fatto, è situato a metà strada tra Castiglione d’Orcia (a sud) e San Quirico d’Orcia (a nord), immerso nel verde della Val d’Orcia.

Turisti a Poggio Covili

C’è un parcheggio dove lasciare la macchina nelle vicinanze?

No. In compenso però a circa 20-30 metri c’è uno spiazzo accanto alla carreggiata (direzione sud) dove è possibile sostare per alcuni minuti. In realtà ce n’è anche un secondo, più piccolo, dall’altra parte della strada (direzione nord): se il primo riesce a ospitare fino a quattro-cinque auto, il secondo può accogliere due, massimo tre veicoli.

Poggio Covili in Val d'Orcia

Se trovi entrambi occupati, l’unica alternativa che rimane è parcheggiare la macchina all’inizio della stradina bianca che conduce al viale di cipressi, in prossimità del ciglio della strada.

Poggio Covili da lontano

Quali sono le attrazioni più vicine?

A 2 km dall’agriturismo Poggio Covili c’è Bagno Vignoni, frazione del comune di San Quirico d’Orcia, famosa per ospitare al centro del borgo un’enorme vasca medievale con dentro l’acqua termale che sgorga dalla vicina sorgente.

Bagno Vignoni vasca medievale

Proseguendo verso nord, a poco più di 6 km c’è la cittadina di San Quirico d’Orcia, uno dei gioielli più luminosi di tutta la Val d’Orcia. E a proposito di pietre preziose, a 9 km da Poggio Covili si incontra la Cappella di Vitaleta, una cartolina d’altri tempi di questo fantastico territorio.

Cappella della Madonna di Vitaleta da lontano

Cosa mi consigli di vedere nello stesso giorno di Poggio Covili?

Innanzitutto, tieni conto che la sosta all’agriturismo Poggio Covili per le foto al viale di cipressi dura pochi minuti, ma soprattutto, prima arrivi e meglio è. E siccome lo stesso vale anche per altre due attrazioni qui vicine, Bagno Vignoni e Cappella della Madonna di Vitaleta, la mia proposta di itinerario è:

  • Cappella della Madonna di Vitaleta: cerca di essere qui prima delle 9:00, in modo da trovare parcheggio vicino al cancello da cui parte il sentiero a piedi per raggiungere la cappella ed evitare la fiumana di gente che arriva qui nelle ore successive.
  • Bagno Vignoni: subito dopo ti suggerisco di raggiungere una delle più famose località termali della Val d’Orcia, per lo stesso identico motivo. A dire il vero, più per il parcheggio che per il numero di persone, tanto la vasca è talmente grande che troveresti comunque una postazione libera per ammirare la bellezza senza tempo di Piazza delle Sorgenti.
  • Poggio Covili: dopo Bagno Vignoni, prosegui verso sud (in direzione di Bagni San Filippo per intenderci) e fermati giusto un paio di minuti per fotografare il famoso viale di cipressi che precede l’ingresso all’agriturismo.
  • Riserva Naturale Lucciola Bella: continua a guidare in direzione sud, quindi svolta a sinistra seguendo le indicazioni per Contignano / Chianciano Terme e Montepulciano, lasciando la Via Cassia per entrare sulla strada provinciale 40 che conduce fino a Chianciano. La tua prossima tappa è la Riserva Naturale Lucciola Bella, uno dei luoghi migliori dove poter ammirare le crete senesi. Puoi stare qui anche per un’ora, un’ora e mezza.
  • Pienza: dalla Riserva Naturale Lucciola Bella al centro di Pienza sono circa 15 km. Se segui il mio itinerario, dovresti essere per l’ora di pranzo, magari alla mattina prenota un tavolo per avere la certezza di trovare un posto dove mangiare. E dopo la sosta per il pranzo ti attende la visita della città ideale della Val d’Orcia: prenditi tutto il tempo che desideri, anche fino alle 17:00, per poi fare rientro in hotel e prepararti per la cena.

Cipressi di Poggio Covili

Quali sono gli altri luoghi più belli per vedere i cipressi in Val d’Orcia?